Cảm ơn Vietnam, ma dirti grazie è veramente difficile! Avevamo grandi aspettative per te e per il tuo popolo è all’inizio sembrava andare tutto bene, ma forse perché arrivando dal Laos non è poi così difficile sentire un po’ di calore umano.

DCIM104GOPRO

Le #2caprenelmondo a Dien Bien Phu


A Dien Bien Phu, ci siamo sentiti subito a casa, persone cordiali, socievoli e molto ospitali, rimarrà per sempre nei nostri ricordi, quando una anziana donna si è avvicinata per abbracciarci e salutarci, in modo unico e sincero, sarà forse anche l’unico “vero” gesto ricevuto in Vietnam!
Questa piccola cittadina al confine con il Laos, vogliamo ricordarla come se fosse il vero cuore pulsante del paese, perché qui sono stati cacciati tutti, ma proprio tutti gli invasori!
Le tracce che si possono incontrare per strade sono una prova tangibile del recente passato, perché camminare tra mitragliatrici e carri armati è pur sempre impressionante.
Cảm ơn Vietnam perché a Sapa, abbiamo scoperto che ci sono ancora persone che vivono in maniera tribale, fieri delle proprie origini e dei propri costumi, anche qui se a molti potrà sembrare una destinazione turista (e forse lo è) ti diciamo ugualmente grazie perché abbiamo visto luoghi magnifici e conosciuto diverse etnie a cui diciamo un sincero Cảm ơn Vietnam!

DCIM104GOPRO

Le #2caprenelmondo al mercato di Bac Ha

Cảm ơn Vietnam per averci fatto vivere Halong Bay sotto un bel cielo azzurro e sole splendente, quando pochi giorni prima della nostra partenza c’è stato un forte tifone che ha sospeso tutti i tour, quindi grazie per averci fatto nuotare nella tua baia e per averci fatto provare per la prima volta il kayak, ti ricorderemo anche per questo!
Cảm ơn Vietnam per averci regalato un bel giro in motocicletta nel Vietnam centrale, grazie ancora quando per l’ennesima volta abbiamo forato con il motorino davanti ad un gommista e non nella strada di montagna dove non c’era nessuno, forse questo è il Cảm ơn Vietnam più grande che dobbiamo dire e scrivere, perché mai e poi mai avremmo voluto passare la notte al freddo e al gelo, nel passo di montagna in preda all’unicorno asiatico!
Cảm ơn Vietnam per averci regalato uno splendida settimana tra le cittadine di Huè, Hoi An e Danang, qui abbiamo conosciuto un angolo meno turistico del Vietnam e da una forte storia di guerre e tradizioni imperiali.

DCIM104GOPRO

Le #caprenelmondo a mollo nella Halong Bay

DCIM104GOPRO

Le #2caprenelmondo in versione easy rider

Cảm ơn Vietnam per Hanoi e Ho Chi Minh, due città, due capitali, due storie, due tradizioni, due opposti che non si toccano, ma due cuori uniti dallo Zio, colui che ha dato il nome alla seconda città: lo zio Bò!
Perché, per capire meglio che paese sei, non bisogna solamente pensare alla bandiera a stella gialla sullo sfondo rosso che compare sulle milioni di magliette o al tuo ordinamento politico e sociale: cioè Repubblica Socialista, ma ben sì all’etimologia del tuo nome che in pochi conoscono: việt (versione vietnamita della parola cinese yuèh=”meridionale”) e dal termine nam= “terra”; Vietnam è la “terra verso il sud”.




Nella tua terra, sia al Nord che al Sud, abbiamo vissuto molte (dis)avventure, poche ma intense! Le disavventure sono sicuramente quelle che mai scorderemo, perché ogni giorno siamo stati esposti a truffe e raggiri da parte del tuo popolo e in ben due occasioni siamo stati vittime di furti, una cosa che ci è capitato solo nel tuo paese, in ben 15 anni di viaggio!
Poi ci fermiamo un attimo a pensare, a capire, a farci milioni di domande ed un giorno a Saigon (a noi piace chiamarla così la nuova Ho Chi Minh), scopri di vedere una città occidentalizzata: prostitute davanti ai bar, anziani turisti occidentali con giovani vietnamite, consumismo frenato, ma anche tante persone cercare nei cassonetti dei rifiuti e tante persone affetti da malformazioni fisiche!
Adesso riavvolgi il nastro della storia vietnamita e ti accorgi che il male fatto a questo paese e le torture subite dal popolo, sono qualcosa di veramente atroce e allora capisci tutto! Queste disavventure sono niente altro che gli interessi che il popolo “bianco occidentale” deve pagare con gli interessi, perché la guerra per alcuni non è ancora finita, quella cicatrice non è ancora guarita, per questo motivo ti diciamo Cảm ơn Vietnam perché odio e amore, onestà e falsità possono vivere assieme!

Altro... Grazie, Vietnam
23.Vietnam Budget

23.Vietnam Budget. Ventitreesimo paese visitato e 23° appuntamento della nostra rubrica "budget in viaggio", questa volta è il turno del Vietnam. Il nostro budget...

Chiudi