Il bellissimo parco nazionale di Santa Teresa (di proprietà dell’esercito), è una immensa distesa di palme e pini. Circondato da altrettante spiagge, una su tutte che merita una visita è Playa Grande. E’ veramente impressionante il colpo d’occhio che ti regala al primo impatto.

Parco Nazionale di Santa Teresa

Ingresso al parco Santa Teresa

Situato a 4 km da Punta del Diablo, il Parco Nazionale di Santa Teresa, è facilmente raggiungibile in autostop (la nostra scelta) o con un bus diretto a Chuy oppure noleggiando una bici (circa 12$ al giorno). Ingresso libero, tutti i giorni dalle 8:00 alle 20:00.

IMG_3333

Piazza centrale

All’entrata del Parco, si trova un ristorante, un punto informazioni e l’unico ATM della zona, il quale eroga denaro contante in pesos uruguagi o in dollari americani.



La Fortezza

Proseguendo sulla strada principale, per altri 4 Km, si trova su una collina una grande Fortezza, costruita dai portoghesi e dagli spagnoli poi.
All’interno si possono visitare: la cappella, la polveriera, l’infermeria, il comando generale e infine la interessante stanza con i plastici, rappresentanti tutte le fortezze dell’Uruguay.
Ingresso: 30$UYU, dal Mercoledì alla Domenica, dalle 10:00 alle 19:00.

IMG_3343

Ingresso alla Fortezza

IMG_3351

Il cortile 

Playa Grande

Oltre la fortezza, sempre all’interno del parco si può campeggiare o andare al mare nelle rispettive spiagge: Moza, Las Archiras e Playa del Barco.
Se invece volete andare a vedere Playa Grande, considerata circa un’altra ora a piedi dalla Fortezza.

IMG_3373

Playa Grande

Passeggiando nel parco, si possono fare piacevoli incontri: cerbiatti brucare l’erba, piccoli pappagalli verdi e qualche mandria di mucche. 
Se vi recate nel periodo estivo al Parco Nazionale Santa Teresa, non dimenticatevi acqua e crema solare…

IMG_3364

Bambi, lo abbiamo visto anche in Uruguay!

Altro... Uruguay
Punta del Diablo, tra surf e pescatori

Un tempo Punta del Diablo era un semplice villaggio di pescatori. Ora è meta di surfisti, ma questo non ha...

Chiudi