Seleziona una pagina

Dire Thank you Australia non è facile, un paese vasto come il tuo richiederebbe un grazie grossissimo, ma Thank you Australia non è solamente per la tua vastità, ma ben sì per tutte quelle fantastiche emozioni che ci hai fatto vivere in questi due mesi assieme.

Le #2caprenelmondo, Uluru

Le #2caprenelmondo, Uluru

Thank you Australia, per averci fatto comprendere un po’ meglio la cultura aborigena, prima di oggi pensavamo che fosse solamente visibile in televisione su qualche documentario di National Geographic ed invece è tutto vero. Ricordiamo ancora bene l’emozione della prima volta che abbiamo visto il Monte Uluru, la montagna sacra per gli aborigeni. Non sappiamo se c’è rimasta più impressa nella nostra mente la fotografia al tramonto della montagna, oppure quella orrenda scaletta costruita per salire verso la vetta, nonostante il parare contrario degli aborigeni ma d’altronde si sa, gli australiani sono un popolo civile…

Thank you Australia, che in fin dei conti non siete poi maleducati come noi, ci lasciamo dopo due mesi con l’amaro in bocca, la multa non pagata pesa sulle tue casse come sulle nostre coscienze, ma purtroppo è la nostra indole! Thank you Australia per tutte quelle gentilezze che ci hai regalato, ci hai fatto capire che fare la coda non è poi così sbagliato e aspettare il proprio turno sorridendo allieva la fatica dell’attesa.

Thank you Sam, Giulia e Rory, ci avete aiutato nel nostro viaggio e ci avete cullati come meglio potevate, ma grazie anche ai nostri parenti, che non solo ci hanno cullato, ma ci hanno fatto sentire a casa e questa non è roba da poco, se si viaggia da molto tempo. Grazie famiglia per averci dato la possibilità di conoscere una parte di parentato che non conoscevamo e grazie per tutti i kili in più che abbiamo preso…

Thank you Australia per le splendide città di Sydney, Melbourne ed Adelaide, che sono tra l’altro tra le prime dieci città più vivibili al mondo. Grazie per averci fatto sentire a casa nostra anche in città meno ospitali come: Canberra e Darwin, senza dimenticare il caldo di Alice Springs. Proprio in queste ultime due città se non si camminava con il ghiaccio nelle mutande non si poteva sopravvivere.

Thank you Australia per averci fatto innamorare del tuo Outback con il tour al monte Uluru, ma bellissime anche le Blue Mountains, la Great Ocean Road, il Grampians National Park e Kangaroo Island. Bellissimi i tuoi paesaggi come gli animali che li popolano, bellissimi i canguri ed i koala, la prima volta che li abbiamo visti ci siamo quasi commossi!

Thank You Australia per averci risparmiato dalle tue grinfie maligne di ragni e serpenti, di averci donato delle bellissime giornate di sole e di a berci fatto conoscere meglio il bollitore ed il tostapane! Grazie Australia, spero che un giorno mi farei rientrare nel tuo paese perché le cose da vedere e scoprire sono ancora tante ed i giorni da stare insieme non bastano mai….quindi per favore condonami la multa…

Ragno Redback

Redback spider, uno tra i 5 ragni più velenosi al mondo

E per finire, grazie al tostapane e al bollitore, sono un MUST, non si può dire di essere stati in Australia se non li hai usati almeno una volta!