I Templi di Chiang Mai: dove si trovano e quali visitare

Chiang Mai è la seconda città per grandezza della Thailandia, si trova nella zona montuosa del nord del paese, tutti i turisti che si recano fin qui, vengono per ammirare i magnifici templi buddisti, se ne contano oltre 300 nella sola provincia di Chiang Mai!

Per visitare i templi bisogna avere: tanta pazienza, delle comode flip flop o sandali (nei templi si entra sempre scalzi), le ginocchia e le spalle coperte, qualche moneta per le donazioni e tanta acqua perché il caldo può essere opprimente.
L’itinerario proposto, tocca tutti i principali templi di Chiang Mai, si può fare comodamente a piedi, in due giorni, ma se avete poco tempo, l’ideale è muoversi in tuk tuk, quelli rossi sono più economici.

Abbiamo deciso di visitare a piedi i vari templi che si trovano nella città vecchia, iniziando da uno dei più famosi, il Wat Phra Singh, dove si trova: il Buddha Leone, molto venerato nella città.
Questo monumento ha la particolarità di avere tratti umani e un ciuffo a forma di fiore di loto.
Inoltre il tempio ha varie caratteristiche dell’arte religiosa Lanna, sia all’interno del tempio, con le decorazioni dorate, sia nella struttura esterna con il tetto a tre livelli.

Un altro tempio molto importante, che a noi è piaciuto moltissimo, è il Wat Chedi Luang, dove si ammira una antica stupa, risalente al 1441, in parte rovinata e non ristrutturata.
Da una parte la stupa è ornata da sculture di elefanti, solo una è originale, ovviamente quella senza proboscide e orecchie. Intorno ci sono altri piccoli templi, in uno si ammira il Buddha nella posizione del Nirvana.




Il Wat Phan Tao, si trova sempre nelle vicinanze, è facilmente riconoscibile per la sua struttura in tek, legno antico decorato con un mosaico di vetro colorato, davvero molto bello.

Decidiamo di fare una deviazione fuori dalle mure della città vecchia, per visitare un tempio in stile coloniale birmano: il Wat Chiang Yeun, ma anche se può sembrare lontano, si può raggiungere ugualmente a piedi.
Storicamente Chiang Mai era abitata da molte persone “Shan”, etnia birmana e lo si può osservare anche dai piccoli negozi che vendono prodotti birmani.

Tempio Wat Phra Singh
Wat Phra Singh
Tempio Wat Chedi Luang
Wat Chedi Luang
Tempio Wat Chedi Luang
Antico Wat Chedi Luang
Tempio Wat Phan Tao
Wat Phan Tao

Ritorniamo all’interno della città vecchia per ammirare il tempio più antico della città: il Wat Chiang Mun, che secondo alcuni ricercatori, fu costruito dal fondatore di Chiang Mai.
Accanto al tempio principale, nella cappella, si osserva una teca di vetro dove si trovano due Buddha molto venerati.

Affianco al Wat Chiang Mun, si trova il Wat Hua Zhuang, abbreviazione di Wat Saen Huang Ma Luang, anche questo è uno stupendo tempio in stile birmano, facilmente riconoscibile dagli elefanti grigi che si trovano all’ingresso!

Forse meno importante degli altri, ma comunque molto suggestivo, perché si trova vicino ad un parco molto bello, dove è molto piacevole passeggiare, cercando un po’ di freso e ombra sotto gli alberi è il Wat Phuak Hong, dove si trova una stupa antica molto venerata, costruito seguendo lo stile buddista: a sfere sovrapposte.

Il Wat Chetawan e il Wat Bupparam, hanno vari elementi realizzati da artigiani shan e birmani, infatti al loro interno, si trovano molte decorazioni e vari simboli birmani, come il pavone e il Buddha raffigurato in posizione eretta.

Il tempio, sicuramente più stravagante, è il Wat Sri Suphan, dove si trova una splendida cappella realizzata in argento, mischiato con l’alluminio, purtroppo è accessibile solo agli uomini.
Questo tempio in argento e alluminio è l’unico esempio in tutta la Thailandia.
Il tempio principale è stato totalmente ricostruito e all’interno si trovano vari dipinti con elementi taoisti e zen.
Sempre nel complesso si possono osservare i monaci mentre battono finemente a mano l’argento.

Tempio Wat Chiang Man
Wat Chiang Mun
Tempio Wat Saen Muang Ma Luang
Wat Saen Muang Ma Luang
Wat Bupparam
Wat Bupparam
Wat Srisuphan
Wat Sri Suphan

Dopo questa scorpacciata di templi, visitiamo un monumento molto importante per gli abitanti di Chiang Mai, il monumento dei Tre Re, che raffigura tre uomini del XIV secolo, vestiti con abiti regali e rappresentano l’alleanza fra i tre sovrani della Thailandia del nord e del Laos, molto importanti per gli abitanti della città. Infatti davanti al monumento i devoti offrono incenso, fiori e candele per invocare la loro benedizioni.

Monumento dei Tre Re
Monumento dei Tre Re
The Phae Gate
La Phae Gate
Mercato Talat Warorot
Mercato Warorot
Ristorazione Night Bazaar
Ristorazione al Night Bazar

Sempre da non perdere a Chiang Mai sono le bellissime porte delle mure antiche, le quali si trovano ai quattro punti cardinali, la più importante è la Phae Gate, che si trova subito a est della città.
Se nel pomeriggio non sapete cosa fare, il nostro consiglio è di visitare il tradizionale mercato di Warorot, dove potrete fare shopping e alla sera se siete stanchi ed affamati, vi consigliamo un buon piatto di Phad Thai al Night Bazar.

Fuori dalla città, se si dispone di un pratico mezzo, come lo scooter si possono fare delle bellissime gite, per niente faticose, come ad esempio:
Escursione al Doi Suthep Pui National Park;
Escursione a Ovest di Chiang Mai: Wat Jet Yot, Suan Dok e U Mong;
-Escursione a Sud di Chiang Mai: Wiang Kum Kam

I Templi di Chiang Mai: dove si trovano e quali visitare ultima modifica: 2016-05-11T12:00:33+00:00 da Idea Nomade
Posted on: 11/05/2016

Rispondi

Altro... Che cosa vedere o fare a..., Thailandia
#442. Da Phuket a Chiang Mai (Mangia e dormi)

E’ brutto iniziare al giornata con articolati scritti da giornalisti incompetenti. Per fortuna non mi riferisco ad articoli politici o...

Chiudi