Le 9 meraviglie di Chiang Rai

Abbiamo deciso di visitare a piedi “le 9 meraviglie di Chiang Rai”, perché tutti templi e le varie attrazioni turistiche si trovano molto vicino l’uno all’altro, ma non è molto consigliato a chi non ha un buon allenamento o se il caldo è torrido e soffocante, in tutto si percorrono circa 5 Km e ci si impiega dai 90 ai 120 minuti. Ricordatevi di portarvi tanta acqua, scarpe comode (nei templi si entra scalzi) e un vestiario adeguato!
Un alternativa valida, a costo zero, è quella di utilizzare gratuitamente il bus turistico che parte alle 9:30 e alle 13:00 dalla vicina statua King Mengrai.
Un’altra alternativa è quella di noleggiare una bicicletta (50 THB al giorno) oppure uno scooter (200 THB al giorno).

Noi siamo stati fortunati perché già dal Wat Phra Singh, cioè il punto due del nostro percorso a piedi, ci siamo potuti unire alla scolaresca di turismo di Chiang Rai, dove sono stati così gentile da farci da guida turistica personalizzata. Alcuni si esercitavano a parlare in inglese, altri in francesi e altri ancora in cinese.
Grazie a loro abbiamo potuto comprendere meglio le 9 meraviglie di Chiang Rai.




1) King Mengrai Monument: questo importante monumento è dedicato al Re che fondò la città di Chiang Rai, per gli abitanti quindi è molto importante ed è considerato come un tempio, dove portare donazioni e pregare.
2) Wat Phra Singh: questo tempio è molto simile al suo omonimo a Chiang Mai, con la tipica struttura in legno della Thailandia settentrionale e il tetto basso ma spiovente, inoltre si trova la copia del Buddha di Chiang Mai.
3) Wat Phra Kaew: il tempio più importante della città, dove si trova il Buddha di Smeraldo, che in realtà è di giada. La legenda narra che un fulmine spacco in due il tempio e si trovò il Buddha in questione. L’originale si trova a Bangkok, qui è una copia realizzata da un’artista cinese. Accanto si trova un edificio in legno che ospita un piccolo museo dove si possono ammirare oggetti della cultura Lanna e la storia del buddismo.
4) Wat Doi Ngam Muang: per arrivare al tempio bisogna salire una scalinata, fiancheggiati da sculture di serpenti. Si pensa che in questo tempio sia stata realizzato in onore del Re Mengrai, dove dovrebbero essere sepolte le sue ceneri. Davanti al tempio si ammirano colonne di legno, decorate con dettagli che rappresentano l’antica vita della città.
5) Wat Phrarhat Doi Chomthong: questo tempio sorge su una collina dove si pensa che il Re Mengrai decise di fondare la città di Chiang Rai. Il chedi del tempio ha la classica struttura del periodo del Lanna, con i tetti a spioventi, inoltre si trova una pagoda in mattoni.
6) Wat Ming Muang: questo antico tempio è stato costruito nel 1262 e si pensa che sia dedicato alla madre del re Mengrai, la quale veniva spesso a pregare qui. Nel 1970, il tempio ha ricevuto la nomina reale per diventare un tempio buddista formale della Thailandia a cui è stato dato il nome ufficiale ‘Wat Ming Muang , che significa: di buon auspicio!
7) Clock Tower: la torre dell’orologio si trova all’incrocio delle due strade principali di Chiang Rai. È rivestita totalmente di oro con splendide decorazioni, forse un po’ pacchiane.
8) Wat Jet Yot: il chedi ha 7 guglie è molto simile al tempio omonimo che si trova a Chiang Mai. All’interno del chedi si trova un dipinto con temi astrologici.
9) Mueang Chiang Rai Park: questo parco è importante soprattutto perché è la sede del Festival dei Fiori di Chiang Rai. In passato in questo luogo si trovava la prigione.

Sempre se avete tempo, appena fuori da Chiang Rai ci sono due valide escursioni da fare:
il White Temple ed il Black Museum;
il Triangolo d’Oro.

Le 9 meraviglie di Chiang Rai ultima modifica: 2016-05-17T09:00:16+00:00 da Idea Nomade
Posted on: 17/05/2016

3 thoughts on “Le 9 meraviglie di Chiang Rai

  1. Ciao!!
    secondo voi è possibile fare il giro spostandosi in auto?
    Ci saranno problemi per i parcheggi?
    Grazie!!!

Rispondi

Altro... Che cosa vedere o fare a..., Thailandia
#448.Da Chiang Mai a Chiang Rai (La famiglia thai)

Per fortuna che oggi è domenica, perchè per fare 5 km, (è questa la distanza che ci separa tra la...

Chiudi