Il Kruger National Park è la più grande riserva naturale del Sud Africa. Di forma stretta e allungata, grosso quanto lo stato d’Israele, si estende a est lungo il confine con il Mozambico e a nord con quello dello Zimbabwe.

Kruger National Park

Tramonto al Kruger National Park


E’ uno dei parchi più famosi al mondo perché è capace di ospitare tutti i membri del gruppo dei big five. I cinque grandi animali della savana si possono avvistare nel loro habitat naturale, nascosti nel bush, sdraiati su grandi praterie o appollaiati su qualche albero.




Il Kruger National Park vanta una rete molto estesa di strade asfaltate e non, con incantevoli rest camp e resort. Esistono anche strade accessibili solo ai fuoristrada o sentieri nascosti da fare solamente a piedi, ma sempre con l’aiuto dei rangers.

Si accede al Kruger attraverso dieci porte. Noi siamo entrati sempre dal gate Phalaborwa, vicino alla cittadina Polokwane. All’ingresso potrete trovare una grande mappa dove vengono segnalati i vari avvistamenti giornalieri degli animali.

La parte meridionale del Kruger National Park è la più visitata, per la maggiore densità di animali e per essere la più accessibile. Vi consigliamo di soggiornare a Phalaborwa, che si trova più o meno a metà del parco.

Come raggiungere Phalaborwa da Johannesburg

Si può raggiungere il piccolissimo aeroporto di Phalaborwa, dall’aeroporto internazionale di Johannesburg, con un volo di circa un’ora della South Africa Airways.
In auto, proseguendo sulla N1 e poi continuare sulla R71 passando attraverso Tzaneen e Gravelotte, oppure seguire la N12 e N4 fino a Belfast, continuando per Lydenburg, Hoedspruit. Il viaggio dura circa 5 ore.

Quando Andare

Il periodo migliore per avvistare gli animali è durante la loro stagione invernale, cioè la nostra estate, perché in questo periodo dell’anno gli alberi sono spogli e gli animali si concentrano attorno alle pozze d’acqua.
Vi consigliamo di dedicare almeno 3 giorni ai safari, per riuscire a vedere così più animali possibili, ma soprattutto per avvistare i famosi big five: leone, elefante, leopardo, bufalo e rinoceronte.

Mappa del Kruger

Mappa del Kruger

Il Kruger è organizzato in modo davvero eccellente e offre numerose attività che vi consentiranno di avvistare il maggior numero di animali.

Safari al KNP

Noi ci siamo appoggiati alla nostra guest house Kaia Tani, gestita da una coppia di italiani emigrati in Sud Africa da parecchi anni. Con loro abbiamo fatto una giornata intera a bordo del loro fuoristrada, più un’escursione in barca con tanto di cena… 

Abbiamo deciso di fare anche altre due escursioni con i rangers del parco: uno a piedi, per capire meglio le impronte degli animali e distinguere le varie cacche. Un altro sempre con la jeep, per assaporare meglio i rumori della savana, durante il tramonto, con tanto di barbecue favoloso.

Considerazioni

Sono state esperienze bellissime, non dimenticheremo mai l’emozione nel vedere per la prima volta la maestosità dell’elefante che si avvicinava alla macchina minacciosamente o il muso del leone sporco di sangue, dopo una colazione a bade di impala. Vedere tutti i questi animali nel loro habitat naturale è un’esperienza toccante, ideale anche per tutte le famiglie con bambini. Aver osservato il sole che tramontava nel cuore della savana, rimarrà uno dei ricordi più emozionanti della nostra vita.

Alla sera, quando si avevano gli occhi ormai stanchi e quando un’albero sembrava una giraffa, si poteva andare a dormire contenti come una pasqua. Siamo riusciti ad avvistare 4 dei big five, ci manca il leopardo, ma questa sarà l’occasione per intraprendere un altro safari nel Kruger National Park.

Altro... Sud Africa
Johannesburg la città dei record…

Johannesburg in passato era nominata la città dell’oro, dallo zulu eGoli che significa luogo d'oro, ma è anche famosa per...

Chiudi