La Repubblica di Singapore è una città-stato del sud-est asiatico, situata sull’estrema punta meridionale della penisola malese.
È una dei più importanti centri finanziari del mondo e una delle principali città cosmopolite del globo. La sua posizione strategica all’imboccatura dello stretto di Malacca la resa uno dei principali centri commerciali dell’Asia.

Singapore_grattacieli

Skyline

Il turismo è molto sviluppato, soprattutto dai Paesi Asiatici, i visitatori possono, infatti, trovare un contrasto fra modernità ed efficienza e le antiche tradizioni multiculturali.
Abbiamo deciso di visitare questa città attratti dai suoi grattacieli e dai suoi musei di arte moderna. Nello stesso tempo con la voglia di cogliere gli aspetti culturali e religiosi delle diverse popolazioni che risiedono in questa città: i bellissimi templi Indu, i risciò, le piccole botteghe cinesi e le tipiche casette colorate malesi.

Colonial District
Questa zona centrale, vicina ai porti, diventata il centro amministrativo, rappresenta a pieno l’atmosfera di Singapore, un connubio di edifici coloniali e ultramoderni
Vicino alla foce del fiume, si trova la fontana, simbolo della città, lo straordinario Merlion degli anni 60, una figura per metà pesce e per metà leone.

Singapore_Merlion

Singapore_Merlion

National Museum Singapore
L’edificio ha una facciata tipicamente coloniale ma al suo interno la struttura è moderna. Il pianterreno ospita collezioni temporanee, invece l’interessante mostra “Singapore Story” comincia all’ultimo piano e scende a spirale su due piani.




Esplanade-Theatres 
Un complesso fantascientifico è il manifesto della Singapore contemporanea. L’esterno dell’edificio è stato paragonata ad occhi di mosca, a due durian capovolti, sicuramente la sua struttura è stata costruita per stupire.
Il centro ospita molti spettacoli teatrali, diversi ristoranti e rappresentazioni gratuite all’esterno.

Singapore_Esplanade

Esplanade-Theatres

Singapore Flyer
Se volete ammirare la città dall’alto, non potete perdere il giro in questa straordinaria e modernissima ruota panoramica.
Il giro dura 30 minuti e bisogna ammettere che il biglietto è un po’ caro ma ne vale la pena.
Dalla ruota potrete osservare anche una parte del circuito di Formula 1.
Singapore_Singapore Flyer

Raffles Hotel
Questo Hotel è una vera istituzione a Singapore. È stato inaugurato nel 1887 e inizialmente era un misero bungalow di legno. Con il tempo è diventato un famoso ed elegante hotel che ospitò personaggi della nobiltà inglese e celebri scrittori. In questo Hotel fu invitato il famoso cocktail Singapore Sling.
Negli anni 70 l’edificio era un cimelio in rovina e fu soltanto nel 1987 che fu ristrutturato, considerando l’hotel monumento nazionale. Certo soggiornare qui vi costerà tantissimo e se volete solo visitarlo, dovete vestirvi in modo adeguato.
Vicino all’Hotel, troverete il Raffles Museum : antiche fotografie, vecchie reclame e messaggi di ringraziamento lasciati da ospiti celebri.

12498299874_a4bfe63868_k

Kuan Im Thong Hood Cho Temple
Situato nel quartiere Waterloo St., questo tempio è molto colorato, vivace ed è molto affollato da devoti che vengono a pregare, offrendo bastoncini d’incenso, da venditori di fiori e indovini. Il tutto sotto lo sguardo del bellissimo Buddha dorato.

I Quays
Il Colonial District è diviso dal Central Business District dal Singapore River. La zona dei moli in passato era uno squallido snodo commerciale a cui gravitavano gli scambi in cui si fondava l’economia di Singapore. Negli anni 80 questa zona è stata totalmente riqualificata, spostando altrove i grandi magazzini e le imbarcazioni; il fiume è stato totalmente ripulito.

Boats Quay
È diventato uno dei principali quartieri di svago, ricco di ristoranti e bar. Un tempo, essendo la zona più vicina alla foce del fiume, era il centro commerciale di Singapore ed era molto importante dal punto di vista economico.

12497982803_5447706a7a_k

Clark Quay
All’inizio degli anni 90 in questo quartiere hanno costruito molti negozi, ristoranti e in seguito bar e discoteche. I designer più eccentrici di Singapore hanno realizzato, lungo questo tratto di fiume, sculture di arte e moderna molto eccentriche e hanno colorato con tinte molto vivaci le tipiche shophouse.

Chinatown
Considerato una delle zone più importanti culturalmente, questo quartiere è ricco di originali attività commerciali e locali notturni non proprio raccomandabili. Purtroppo molti lamentano che ChinaTown abbia perso la sua atmosfera originale, a causa delle varie riqualificazioni edilizie.

Buddha Tooth Relic Temple
Questo templio a cinque piani vi stupirà per la sua grandezza. È famoso soprattutto perché si crede che la reliquia, custodita all’interno, sia un dente sacro del Buddha. All’ingresso sarete accolti dal forte odore dell’incenso e dal canto dei monaci. Se volete vedere la reliquia dovete visitare il tempio durante il Capodanno cinese e il giorno del Wesak.
Singapore_Buddha Tooth Relic Temple

Thian Hock Keng Temple
Noto anche come Tempio della Felicità Divina, è uno dei tempi più antichi di Singapore. Fu costruito dai primi immigrati cinesi di etnia Hokkien per ringraziare della protezione ricevuta dalla Dea del Mare.
Fu dichiarato monumento nazionale nel 1973, il tetto di questo tempio è sormontato da due draghi che rappresentano i principi dello yin e dello yang.

Sri Mariamman Temple
Anche se situato nel quartiere di Chinatown, questo è il più antico tempio indu. La colorata torre-gopuram- degli anni 30 rappresenta a pieno lo stile dell’India del Sud.
Tutti gli anni, nel mese di ottobre, il tempio ospita il Thimithi Festival, durante questa festività i fedeli attendono in fila per camminare sui carboni ardenti.
Singapore_templio Sri Mariamman

Little India
Se volete sentirvi per un attimo come in India, non potete assolutamente perdere di visitare questo allegro e particolare quartiere molto diverso dalle altre zone di Singapore.
Oggi Little India è abitato da operai che arrivano dall’India, dallo Sri Lanka e dal Bangladesh impiegati in lavori che i singaporiani non vogliono più fare.
Soprattutto durante il week end questo quartiere si vivacizza con le bancarelle con i tipici prodotti indiani, i colori vivaci dei sari delle donne, musica dalle piccole botteghe che rimangono aperte 24 ore su 24.

Sri Veeramakaliamman Temple
Questo tempio molto colorato e vivace è dedicato alla Dea Kali. All’interno è raffigurata la Dea con una collana di teschi, intenta a sbudellare le sue sventurate vittime.

Kampong Glam
È il quartiere islamico di Singapore, dove è molto piacevole passeggiare tra le moschee e i negozi.

Sultan Mosque
Questa moschea con una bellissima cupola dorata sovrasta questo quartiere. La sala preghiera può ospitare 5000 fedeli.
Singapore_Sultan Mosque

Orchard Road
È la via di Singapore dedicata allo shopping sfrenato! Giganteschi grattacieli e alberghi a cinque stelle fanno da sfondo a negozi super chic ma anche a zone non dedicate allo shopping che sono assolutamente da visitare.

12497841915_c077579fd4_k

Singapore Botanic Garden
Questo magnifico paradiso è un luogo di pace e tranquillità rispetto al traffico e allo smog del resto della città. Inaugurato nel 1859, si estende su una superficie di 52 ettari, il giardino comprende un erbario, una biblioteca, ampi spazi aperti, giardini curati e 4 ettari di foresta pluviale primaria, che prima ricopriva tutta l’isola.
Appena entrerete, troverete un magnifico laghetto dove nuotano le carpe, dietro una piccola cascata dove gli uccellini si posano sulla superficie dell’acqua.
Troverete anche il National Orchid Garden: ospita 60000 piante e una serra fresca dove si possono ammirare specie carnivore e orchidee tipiche di clima meno caldi. Da osservare assolutamente la Vanda Miss Joaquim, il fiore nazionale di Singapore.

Emerald Hill Road
Vi consiglio di passeggiare nella piazza Peranakan Place, chiusa al traffico, e raggiungere Emerald Hill Road, una via residenziale fiancheggiata da case a schiera originali dei peranakan. L’atmosfera è molto tranquilla e rilassata e le case colorate sono davvero molto originali.
Singapore_Emerald Hill Road

CIBO & DOVE MANGIARE
Singapore è molto famosa anche per la varietà di ristoranti e di bancarelle: infatti potrete provare tra le varie cucine internazionali quelle cinesi, indiane e malesi. Se non sapete quale bancarella scegliere, io vi consiglio di mettervi in coda a quella più affollata e imitare cosa fanno i singaporiani: ogni gruppo etnico, infatti, ha le proprie regole da seguire.
Famosi a Singapore sono i centri di bancarelle gastronomiche che propongono cucine diverse. Vi consiglio di scegliere quale specialità ordinare e sedervi in uno dei tanti tavolini, sparsi tra le bancarelle. I più famosi centri sono: Chinatown Complex, Lau Pa Sat e Maxwell Road Food Centre.
Singapore_Complex