Seleziona una pagina

Quando si nomina Phi Phi Island, non si può fare a meno di pensare al film di Leonardo Di Caprio: “The Beach”, girato in questa splendida isola paradisiaca. Grazie proprio alla sua bellezza, è diventata una meta prediletta da molti turisti di tutto il mondo.

Longtail di Phi Phi Don

Longtail di Phi Phi Don, barche tipiche tailandesi

Noi abbiamo deciso di visitarla per capire se è veramente cosi bella come la descrivano, sapendo bene che avremo incontrato altri turisti curiosi quanto noi.

Abbiamo partecipato all’escursione di un giorno, affidandoci a una delle tante agenzie presenti a Patong. Avremmo voluto soggiornare nell’isola, almeno una notte, ma ci sarebbe venuto a costare troppo tra trasporti e pernottamento.

TOUR PHI PHI ISLAND IN SPEED BOAT

Il nostro tour con partenza da Patong è un po’ più caro rispetto a quelli che partono da Phuket town, circa 500/700 THB in più a persona.
L’escursione di una giornata intera, con la speed boat a 45 posti (svoltasi tra Aprile e Maggio, cioè in bassa stagione), è costata 1500 THB p/p, ma è possibile contrattare al ribasso fino a 1300 THB!

Speed boat

Le speed boat possono essere da 28 o 45 posti

TOUR PHI PHI ISLAND IN BIG BOAT

Il tour con le grosse barche, hanno sicuramente un prezzo inferiore, potrete risparmiare anche 500 THB, ma non vi danno accesso alla famosa Maya Bay e neanche ai piccoli atolli delle Andamane!
Arrivati a Phi Phi Island, si sbarca sull’isola per rilassarsi e crogiolare al sole, fare snorkeling e consumare il pranzo, dopo si ritorna a Phuket.

TOUR PHI PHI ISLAND IN LONGTAIL BOAT

Le longtail boat, cioè le barche tipiche tailandesi, vi accompagnano a Maya Bay da Phi Phi Don, al costo di circa 500 THB più 400 THB per l’entrata al parco marino!
Da Phuket, noi non abbiamo trovato nessuno in grado di accompagnarci, forse visto la elevata distanza tra le due isole.

COSA PORTARE

– Costume
– Occhiali da sole
– Crema Protettiva Solare
– Telo da mare
– Acqua, va bene una bottiglia da 0,5l per persona;
– Cappello per proteggersi dal sole
– Custodia solare per lo smartphone
– Camera subacquea
– Pochi soldi, per la mancia calcolate 100 THB a coppia e quello che abbiamo dato noi.

ITINERARIO

A qualsiasi agenzia vi affiderete, quasi tutte svolgono lo stesso itinerario, può cambiare solamente il senso del tour in base alle maree o al numero elevato d’imbarcazioni presenti, ma per il resto sono uguali in tutto e per tutto!

Queste sono le cose che si andranno a visitare nel tour di una giornata a Phi Phi Island in speed boat:
– Monkey Beach;
– Snorkeling vicino alla spiaggia di Phi Phi Don;
– Pranzo a Buffet in un ristorante al centro di Phi Phi Don;
– Viking Cave;
– Pi Leh Lagoon;
– Maya Bay;
– Khai Island.

Mappa Phi Phi Island

Mappa con i punti di interesse del Phi Phi Island tour

IL NOSTRO PACCHETTO

– trasporti da/per il vostro alloggio: minivan più speed boat;
– entrata al parco nazionale del valore di 400 THB;
– maschera per lo snorkeling, le pinne si possono affittare al porto prima di partire, al costo di 100 THB, ma noi ve lo sconsigliamo vivamente, non servono!;
– colazione e pranzo in formula buffet (noi abbiamo mangiato moltissimo ed il cibo non era neanche di scarsa qualità),acqua e caffè sempre comprese!;
– sull’imbarcazione si trovava un frigo comune, con acqua, bibite gassate e frutta in abbondanza;
– guida in inglese.

IL TOUR

Il minivan arriva alla nostra guest house puntuale, cioè alle 8:00, con noi ci sono già altri turisti, ma non è completamente pieno. Arriviamo al porto di Phuket dove ci viene offerta la colazione, pane tostato con burro e marmellata, caffè e the.

Qui viene tenuto un breve briefing che illustra lo svolgimento della giornata, che cosa andremo a vedere, come comportarsi e tante altra belle cose, con tanto di battute simpatiche in inglese!
Se volete potrete noleggiare le pinne per lo snorkeling (ma sono praticamente inutili, ve lo sconsigliamo), e gratuitamente vi daranno anche delle pastiglie per il mal di mare, noi le abbiamo prese, nonostante il mare fosse piatto e calmo.

Phi Phi Island è composta da due isole, Ko Phi Phi Don, la più grande e Ko Phi Phi Leh, la più piccola, qui non ci sono neanche strutture ricettive.

MONKEY BEACH

Saliamo sulla nostra speed boat e ci dirigiamo verso la nostra prima tappa, la Monkey Beach, una piccola spiaggia che si trova a Ko Phi Phi Don, abitata da moltissime e simpaticissime scimmiette.
Facciamo le classiche foto di rito e osserviamo l’azzurro cristallino del mare, davvero molto bello, mi raccomando non fate come altri turisti che danno da mangiare alle scimmie!

Mare di Phi Phi Don

Mare di Phi Phi Don

Monkey Beach

Monkey Beach

Subito dopo ci fermiamo poco distante dalla spiaggia, per fare snorkeling in una zona ricca di pesci colorati. Il fondale è ricco di coralli, ricci (tanti) e moltissimi pesci tropicali, è sempre divertente nuotare con i pesci, nel loro habitat naturale.

È arrivata l’ora del pranzo, compreso nel tour che si tiene in un ristorante a buffet in riva al mare, sempre nell’isola Ko Phi Phi Don.
Il pranzo con grande sorpresa è ricco di carne, pesce e verdure, insomma ci si può abbuffare!
Dopo questa scorpacciata, rimane anche il tempo di rinfrescarsi nel mare azzurro o fare anche una semplice passeggiata.

KO PHI PHI LEH

La prossima tappa è l’altra isola Ko Phi Phi Leh per ammirare dalla barca la Viking Cave, una grotta dove si trovano vari nidi di rondini.
Vicino si trova la splendida Phi Leh Lagoon, una zona dal mare verde trasparente e ricca di pesci.

Phi Leh Lagoon

Phi Leh Lagoon

Purtroppo il tour non prevedeva di fare snorkeling in questa zona, un vero peccato, perché sarebbe stato magnifico, qui il mare ricorda molto quello della Polinesia.

Viking cave

Viking cave

MAYA BAY e KHAI ISLAND

È arrivato il momento di visitare la spiaggia più famosa della Thailandia, Maya Bay, dove hanno girato il film The Beach, interpretato da Leonardo di Caprio.
Togliendo la miriade di barche e di turisti, la spiaggia è davvero splendida, circondata da promontori rocciosi a picco sul mare azzurro, un vero paradiso!

Siamo arrivati alla nostra ultima tappa del tour, una piccola isola, vicino a Phuket, Khai Island, dove si trovano solo piccoli ristoranti, file di ombrelloni sparsi ovunque, quasi a occupare l’intera isola, ma anche tanta spiaggia bianchissima e mare limpido.
È il posto ideale per rilassarsi e fare una bella nuotata nel mare dal colore turchese e ricco di pesci.

Le #2caprenelmondo, Maya Bay

Le #2caprenelmondo, Maya Bay

Khai Island

Khai Island

Con questa ultima tappa, finisce anche il nostro tour, ormai sono le 17:00 quando sbarchiamo a Phuket, ad aspettarci ci sono i vari autisti dei minivan, che sono pronti a riaccompagnarci ognuno a casa propria.

CONSIDERAZIONI

Beh che dire, sicuramente è un’escursione da fare in un viaggio in Thailandia, meglio ancora se uno si trova a Phuket. Certamente Maya Bay è ormai presa d’assalto dal turismo di massa, ma forse noi siamo stati fortunati, grazie anche al periodo di bassa stagione a vederla non proprio colma di vacanzieri e a riuscire anche a fare una splendida nuotata nelle sue bellissime acque!