Ho deciso di scrivere questo post, perché ci siamo accorti di aver percorso in Perù oltre 3000 Km in bus, acquisendo così un pò di esperienza.

Abbiamo attraversato tutto lo stato da Nord a Sud. Siamo entrati a Mancorà (confine con l’Ecuador) e siamo usciti a Yunguyo (confine con la Bolivia). Abbiamo viaggiato di giorno e di notte e preso quasi tutte le maggior compagnie di trasporto peruviane.



I nostri viaggi sono stati:

Piura-Huancabamba
Huancabamba-Piura-Lima
Lima-Ica
Ica-Nazca
Nazca-Cusco
Cusco-Arequipa
Arequipa-Puno
Puno-Copacabana (BOL)

Sicuramente anche voi, se farete un viaggio in Perù, prenderete sicuramente un bus che effettuerà almeno una di queste tratte.

Sicuramente le prime non sono molto comuni, come ad esempio Piura-Huancabamba-Piura, ma sono sicuramente molto spettacolari. La strada ricorda molto la “ruta della morte” in Bolivia. Anche la tratta da Arequipa a Puno è molto spettacolare, si raggiungono i 4500 mslm. 

Come viaggiare col bus in Perù

Bus Civa, Piura-Lima con cama e semi-cama a due piani

I Terminal

In Perù non esistono ancora dei veri e propri terminal bus (eccetto per alcune città), ma delle agenzie o delle vie allestite come tali. 

Ad esempio a Piura, tutte le compagnie sono concentrate in un’unica via, a Lima invece sono sparse un po’ ovunque, anche se esiste il Terminal Norte.

A Ica e Nazca, sono tutte concentrate nella stessa zona, così anche ad Arequipa e Puno.
Diciamo che la sola Crus del Sur, ha sempre il suo terminal un po’ distaccato rispetto agli altri.

Quale compagnia scegliere

Cercate di non avere fretta nel scegliere il vostro bus, considerate che in linea di massimo la migliore è Cruz del Sur, mentre per le peggiori ne esistono parecchie.
Per alcune tragitti, soprattutto quelli di lunga percorrenza è meglio affidarsi a compagnie serie e scegliere sempre un bus diretto, in questo caso vanno bene Cruz del Sur, Civa, Oltursa, senza però trascurare il prezzo.

Altre tratte, invece sarete obbligati come nel nostro caso da Piura a Huancabamba, non avevamo altra scelta che affidarci a Civa, sia per l’orario che per il prezzo.
In tutto noi abbiamo viaggiato con sei compagnie: Civa, Soyuz, Movil Tours, Cruz de Sur, Flores e Huayru Tours, quest’ultima internazionale!

Sicuramente le più economiche sono Soyuz e Flores, la più cara senza ombra di dubbio è Cruz del Sur, mentre Movil Tours è una nuova compagnia che sta cercando di emergere in questi ultimi tempi, la Civa alla fine ci ha stupito per qualità/prezzo.

Ai terminal terrestri dei bus, ogni compagnia espone un proprio cartello luminoso con la destinazione finale, quindi è molto facile scegliere quella giusta.

Come fare il biglietto

Per fare il bilgietto del bus, avrete tre modi:
-agenzia di viaggio;
-sito internet;
-sportello della compagnia di trasporti.

Nel primo caso ricordatevi che si sommano i costi di agenzia e servizio.

Il sito internet è ideale se avete poco tempo e volete pianificare il viaggio sin da subito oppure se viaggiate in alta stagione. Attenzione che non tutti i siti delle compagnie di bus effettuano l’acquisto online del biglietto elettronico, nel caso ci riusciste, ricordate di portarlo con voi.

Se invece siete viaggiatori a lungo termine, non vi rimane che andare direttamente nelle biglietterie e acquistare all’autostazione il biglietto.

IMG_6795

Biglietteria di Cusco, l’insegna indica le destinazioni che effettua la compagnia

IMG_9554

Al momento dell’acquisto del biglietto, potete scegliere i posti a sedere e in alcuni casi anche il cibo. Chiedete sempre se ci sono offerte!

Prima di comprare il vostro biglietto, chiedete tra le varie compagnie, quali sono orari e tariffe, ricordate che alcune compagnie come la Cruz del Sur, hanno posti sul bus a tariffa scontata, in quel caso tocca a voi domandarlo.Di norma tengono gli ultimi quattro posti sul secondo piano vicino ai bagni.

Per comprare il biglietto è preferibile pagare in contanti. Le carte di credito VISA e MasterCard sono accettate un po’ ovunque, forse la prima di più. Se pagate con carta di credito, potrete dilazionare anche il pagamento in comode rate, questo in Perù è possibile.
Per effettuare il biglietto serve sempre un documento di riconoscimento, basta anche la fotocopia del passaporto, inoltre al momento dell’acquisto potete scegliere sempre il posto dove sedervi e in alcuni casi anche che cosa mangiare.

Sicurezza

Tutte le autostazione ed i bus che abbiamo utilizzato sono risultati sicuri.
Detto questo alcune precauzioni, vanno sempre prese:
-tenere sempre il passaporto ed il denaro contante nelle tasche dei pantaloni, meglio se avete una cintura porta denaro o un portafoglio lombale.
-assicurare il proprio zaino da stiva con il copri zaino, qui un addetto vi consegnerà anche un numerino il quale è stato attaccato al vostro baglio, sarà necessario esibirlo per il ritiro. Proteggere con lucchetto (meglio con numeri di combinazione senza serratura) lo zainetto che metterete nella cappelliera o fra le vostre gambe.

IMG_7166

Per sicurezza i passeggeri vengono filmati, prima o dopo essere saliti sul bus

IMG_5934

Addetto ai bagagli da stiva. Non perdete il tagliando di riconoscimento del vostro zaino

IMG_6892

Articolo proibiti che non si possono portare a brodo

Ogni autostazione ha il proprio personale di sicurezza, che controlla dentro e fuori il terminal, inoltre anche voi verrete controllati (non tutte le compagnie effettuano i controlli) prima di salire a bordo del bus, verrete perquisiti, ma in maniera molto blanda, di solito gli addetti cercano armi o pistole e infine verrai o fotografati o filmati.

L’unico momento che dovrete effettuare un po’ più di attenzione è durante le soste o quando salgono a bordo i venditori ambulanti.
Il mio consiglio è in caso che vogliate scendere dal bus, anche solo per sgranchirvi le gambe, portate con voi sempre lo zainetto e gli oggetti di valore.

Comunque quando si scende per lunghe soste, come ad esempio i pasti, il conducente fa sempre scendere tutti dal bus e lo chiude a chiave.
L’ultimo consiglio è per i viaggi lunghi di notte, cercate sempre di trovare un bus diretto che non effettui fermate, anche questo è un metodo per dormire sonni tranquilli.

Comfort

Ormai quasi tutte le compagnie offrono servizi pressoché identici, cambiano solo con la classe prescelta.
Ad esempio Cruz del Sur, offre ai suoi passeggeri il “kit del viaggiatore”, il quale comprende cuscino e coperta, mentre ad esempio Civa offre solamente la coperta, così come Movil Tours.

In tutti i viaggi a lunga percorrenza, vengono serviti anche i pasti. Più delle volte sono cena e colazione, in alcuni casi potrete anche scegliere il menù, compreso quello vegetariano. Quasi sempre viene offerto riso e pollo, mentre per colazione un panino o una fetta di torta.

IMG_9875

Pollo e riso non mancano mai nei pasti sui bus

Su quasi tutti i bus, esistono i televisori, alcuni bus hanno invece lo schermo integrato nel sedile anteriore, come quello degli aerei.

I bus, si dividono in due piani: 1°piso e 2°piso, ovviamente anche il prezzo è differente.
Al primo piano ci sono sempre i posti “cama” cioè sono sedili molto più confortevoli di quelli del secondo piano, chiamati “semi-cama”.

3

Esempio di 2°Piso: Semi-Cama. (Foto by Cruz del Sur)

2

Esempio di 1°Piso: Cama. (Foto by Cruz del Sur)

La differenza sostanziale oltre al prezzo, che può variare di un 25%, i cama sono molto più comodi, hanno sedili reclinabili a 180° e prese di corrente. I sedili semi-cama, si reclinano solamente a 140°, non hanno nessun tipo di presa di corrente e i posti sono leggermente più stretti essendo file a coppie.

Ogni terminal o meglio ogni compagnia, ha la sua sala d’attesa, un zona di ristorazione (in alcuni casi, acqua e caffè sono gratuiti), propri negozi e  propri bagni che sono sempre a pagamento, tra i 0,5 e 1 PEN.
Sui bus si possono trovare anche due bagni, a volte vengono suddivisi tra uomini e donne, ma sono tutti solamente urinatori.

Il wi-fi a bordo, anche quando segnalato, a noi non hai mai funzionato. Sostanzialmente non abbiamo mai patito il freddo e in alcuni tragitti notturni attraverso la montagna, viene acceso anche il riscaldamento. 

Costi

Se volete fare un preventivo e sapere esattamente quanto possa costare un viaggio in bus in Perù, dovrete considerare la tariffa di 0,03 €/Km.

IMG_5926

Ticket bus, l’asiento indica il posto

Questi sono stati i nostri costi p/p:
Piura-Huancabamba € 5,52;
Huancabamba-Piura € 5,52;
Piura-Lima € 21,91;
Lima-Ica € 9,04;
Ica-Nazca € 3,00;
Nazca-Cusco € 24,65;
Cusco-Arequipa € 16,43;
Arequipa-Puno € 5,55;
Puno-Copacabana € 4,15.
Per i bambini piccoli fino all’età di 5 anni il posto è gratuito.

Altro... Perù
Lago Titicaca e isole fluttuanti

Il lago Titicaca è molto importante per i peruviani e attira molti turisti incuriositi di scoprire se veramente ci sia...

Chiudi