E’ passato un altro mese, il 3 mese di viaggio all’insegna del caldo e del Couchsurfing.
La sensazione che si prova, dopo tre mesi di viaggio, è di normalità… Mi spiego meglio… Non ci sembra più strano dover cambiare città ogni quattro giorni, non ci sembra più strano dover cercare casa. Orientarsi in un posto nuovo, fa ormai parte della nostra normalità.

DCIM100GOPRO

Le #2caprenelmondo in viaggio verso la Guyana Francese

È inutile non ammettere che in certi momenti è stancante, vorresti che qualcuno ti venisse a prendere e ti portasse direttamente al tuo bellissimo hotel a 5 stelle con un cocktail di benvenuto!



A parte gli scherzi, sapevamo che sarebbe stato duro, ma le esperienze che stiamo vivendo fanno superare questi momenti: risate con nuovi amici, sorrisi e abbracci di bimbi dagli occhi scuri, sapori, gusti e profumi particolari, panorami unici da farti venire le lacrime agli occhi.

 

In questo ultimo mese abbiamo conosciuto tantissime persone, abbiamo vissuto nelle loro case, abbiamo scoperto diversi modi di vivere e da ognuno di loro abbiamo appreso qualcosa: soprattutto il piacere di dare, senza chiedere qualcosa in cambio, quella forma di generosità che mi ero quasi dimenticata che esistesse. 

ITINERARIO

-Abbiamo dovuto effettuare una grossa deviazione nella nostra cavalcata verso Caracas. Le notizie che arrivavano dal Venezuela non erano delle migliori. Attualmente chi vi scrive è in Guyana Francese, un destinazione piuttosto cara, la quale non è stata preventivata, ma necessaria per risalire l’America Latina.

SALUTE

-Un leggero problema di salute per Luca. L’aria condizionata dell’aeroporto di Manaus lo ha messo a letto con la febbre per un giorno intero. Non perderti il nostro contatore GdM.

DENARO

Per adesso nessun problema, il “budget brasiliano” è stato rispettato ampiamente. Pensiamo che qui in Guyana Francese, non sia la stessa cosa. Dopo tre mesi di viaggio ci ritroviamo ad utilizzare l’euro, a parlare francese e rispettare le leggi europee.

CIBO

-La nostra alimentazione è stata molto variegata in questo ultimo mese, abbiamo avuto anche la possibilità di mangiare il pesce del Rio delle Amazzoni, una vera prelibatezza.

ALLOGGI

Le nostre scelte rimangono sempre nell’ordine seguente: 
-Couchsurfing;
 
-Dormitori in camerata mista;
 
-Stanza privata.

Il Couchsurfing in Brasile, lo consigliamo vivamente, è molto facile da fare e le sistemazioni sono di buono livello.

Abbiamo dormito in un divano, in un’amaca, in un materasso per terra, in una palafitta e persino in un residence con piscina, tutto questo grazie ai nostri host, che non solo ci hanno dato l’alloggio, ma anche il vitto!

TRASPORTI 

Forse abbiamo fatto l’esperienza più bella che mai ci saremo aspettati: la crociera sui fiumi dell’Amazzonia. Abbiamo navigato per 4 giorni da Porto Velho a Manaus, attraverso il Rio Madeira e il Rio delle Amazzoni, dormito su un’amaca in una barca che trasportava banane e aglio.

ATTRAZIONI TURISTICHE

Visitato il parco nazionale Chapada Diamantina a Lencois, una vera bellezza naturale, da non perdere.

OGGETTI SMARRITI & ROTTI

-Ho regalato il mio cubo ad Atlantino e la mia money belt a Alex, i nostri couch di Manaus. In cambio abbiamo ricevuto in regalo una t-shirt da Thiara, un’altra couch, ma di Cuiabà. Roberta ha comprato un paio di flip flop nuove a Manaus, ed io mi sono regalato un bel pareo con la bandiera brasiliana, una vera chicca da gay.

INTERNET

-Alla fine siamo riusciti a scroccare sempre una connessione ad eccezione di Cayenne, dove per la prima volta ci siamo recati in un internet point.

INCONTRI

-Sono aumentate le amicizie, sopratutto quelle Facebook. Adesso abbiamo molti più amici in Brasile: Alexander, Altemir, Atlantino, Denise e Franklin, Thiara, Christina e Luiz, ma anche qualcuno in Venezuela e qualcuno anche nel nord Italia.

LAVORO

-Niente da segnalare.

NEWS

-Cile: eruzione del vulcano Clabuco
-Atterraggio d’emergenza sul volo Milano-Istanbul, della compagnia Turkish Airlines,
-Un piccolo apprezzamento dell’Euro rispetto al Dollaro Americano, adesso è ritornato sopra il valore di 1,10.

-Ma sicuramente la cosa più brutta da segnalare è il terremoto in Nepal, una scossa molto violenta ha distrutto gran parte dei monumenti principali, mettendo in ginocchio una popolazione già stremata.

Altro... Mesi in Viaggio
2 Mese di Viaggio

Eccoci sani e salvi a raccontare il nostro 2 mese di viaggio. In questi due mesi, abbiamo avuto l'onore di...

Chiudi