Fuori dal centro, ma facilmente raggiungibili in metropolitana, ci sono l’Akshardham Temple & Lotus Temple, questi due templi sono una tappa obbligatoria, se vi recate a Delhi.

Akshardham Temple & Lotus Temple

Akshardham Temple (Foto by akshardham.com)

Akshardham Temple

L’Akshardham Temple è il più grande tempio hindu dell’India e rappresenta il monumento alla Pace nel Mondo. Fu inaugurato nel 2005 ed è davvero un luogo affascinante, grazie alla mescolanza di stili architettonici tradizionali dell’Odisha, del Gujarat, del Rajasthan e moghul.




L’edificio fu realizzato con arenaria di colore rosa che simboleggia la devozione e marmo bianco, che esprime la purezza. I muri della struttura, le colonne e le cupole sono ornate con sculture di elefanti e di altri animali e migliaia di statue di dei induisti.
L’interno del Tempio è spettacolare e si osservano tantissime sculture raffiguranti divinità, santi e creature mitologiche.

L’ingresso è gratuito, si pagano solo le mostre o i giochi di acqua delle fontane.

L’aspetto negativo è che non si possono fare fotografie, i controlli prima di entrare sono rigidissimi. Bisogna lasciare negli appositi armadietti, le borse, cellulari e macchine fotografiche. Non cercate di nasconderli, vi controlleranno attentamente!

Lotus Temple

img_2633

Lotus Temple

L’ultimo Tempio che visitiamo è il Bahai House of Worship, chiamato anche Lotus Temple, progettato nel 1986 dall’architetto iraniano-canadese Fariburz Sahba.
Questo particolare Tempio a forma di fiore di loto con 27 petali realizzato con marmo bianco, è stato costruito per riunire i fedeli di ogni credo; i visitatori sono invitati a pregare o meditare in silenzio, ognuno secondo la propria religione.
L’edificio è circondato da un bellissimo giardino.
L’entrata è gratuita, all’interno del Tempio non si possono scattare fotografie.

Altro... India
New e Old Delhi, due città in una!

Delhi, capitale dell'India è una città caotica, popolosa, dove si trovano tutti gli Uffici Governativi, ma è anche una città...

Chiudi