#646.Da Agra a Jodhpur (Le Rupie Indiane)

Oggi è una di quelle giornate dove uniamo l’utile al dilettevole. Cioè non avendo un cazzo da fare, trascorriamo la mattinata a fare un giro nella vecchia Agra, quelle vicina al Taj Mahal, per scattare ancora qualche foto. Mentre, dopo pranzo, facciamo il classico giro delle banche per cambiare le vecchie rupie indiane!

Anche oggi abbiamo avuto a che fare con la burocrazia indiana.
In un exchange money, all’inizio abbiamo chiesto a quanto fosse il cambiato l’euro, la risposta è stata tra quelle più inaspettate: 1€ = 65 INR!
Cavoli, ma com’è possibile questo scambio così sfavorevole, quando l’euro è scambiato a 70-71 INR…?
Semplice, non ci sono abbastanza banconote nella nuova valuta e quindi gli indiani per massimizzare i guadagni e lucrarci sopra, effettuano questo scambio sfavorevole ai turisti!
Ma noi che siamo italiani e non turisti qualunque, abbiamo sempre una marcia in più, infatti provo a proporgli di cambiarmi 200€ per 15.000 INR, (cioè 1=75) e gli acquisto le banconote vecchie, facendogli così un favore.
Il ragazzo all’inizio è un pò titubante, mi propone 71, ma io rifiuto categoricamente. Mentre usciamo dal negozio, il ragazzo mi ferma e ci ripensa.




A questo punto l’unica cosa da fare, è recarsi subito nelle banche di Agra e cambiare più banconote possibili con la nuova valuta corrente!
La prima banca è intransigente, non ci vuole cambiare più di 2.000 rupie a persona, proviamo anche a piangere, ma non c’è verso!
Prendiamo i primi 4.000 e ci rechiamo nella prossima banca, qui per fortuna ci cambiano 3.000 per persona, un grazie particolare alla cassiera della banca.
Bene adesso abbiamo finito le fotocopie dei passaporti, ma per fortuna abbiamo già cambiato 10.000 Rupie vecchie, in nuove valute o meglio abbiamo 100 banconote da 100 rupie in tasca!
Il restante li cambieremo a Jodhpur quando arriveremo!

img_2650
Le Rupie Indiane

La giornata alla fine è passata, adesso con il nostro tuktuk ci dirigiamo alla compagnia dei bus dove abbiamo comprato il biglietto. Sono quasi le 17:00, il nostro bus dovrebbe passare da qui alle 18:00.
Per questo secondo viaggio con il bus notturno, ci siamo affidati alla Shrinath Travel, il prezzo del biglietto è di 500 INR per persona!
La differenza con il precedente il viaggio, questo bus è uno semi sleep, cioè ci sono sempre i sedili normali, ma sopra la testa e sul lato sinistro ci sono le cuccette!
Noi abbiamo scelto i posti normali, perché costavano meno e in effetti abbiamo fatto bene, perché il posto è abbastanza ampio e di sedili sono ben reclinabili.
L’unica nota dolente è la sporcizia, un pò ovunque, i finestrini che non si chiudono e la mancanza di aria calda, perché di notte fa veramente freddo.
Partiamo con 15 minuti di ritardo, ma le prime due ore le facciamo a singhiozzo, siamo quasi sempre fermi o a causa del traffico o perché continua a salire e scendere gente!
Sembra quasi una carrozza del treno indiano che viaggia su gomma, per quante persone sono salite, ma in compenso non ci sono mendicanti e il proprio spazio vitale sul sedile non è compromesso!
In serata, facciamo un paio di soste, di cui una al ristorante, noi decidiamo di andare al bagno e di comprare del semplice chapati.
Io (Luca) ormai non riesco più ad ingurgitare il cibo indiano, il gusto piccante e speziato, mi sta rovinando il palato e inoltre non riesco proprio ad avere sempre il culo che brucia! Al contrario Roberta, ormai ha la bocca di amianto, se non è piccante non magia più niente…!

img_2853
Una capra ad Agra!

In nottata, continua a salire e scendere gente, alcuni alle 3:00 di notte riescono anche ad ascoltare la radio a tutto volume o mangiare noccioline, buttando la buccia un pò dove capita!
Questi indiani per quanto riguarda la privacy, non sanno neanche dove stia di casa!
Con un’ora di ritardo arriviamo e infreddoliti, scendiamo dal bus e ci mettiamo a contrattare con un autista di tuktuk, che vuole 250 INR per accompagnarci fino in centro. Purtroppo la stazione degli autobus, si trova molto fuori dal centro cittadino a circa 5 km, è quindi impensabile farseli a piedi. Alla fine ci accordiamo per 150 INR. Una volta arrivati nella guest house, l’unica cosa che possiamo fare è una bella doccia calda e una bella dormita!

#646.Da Agra a Jodhpur (Le Rupie Indiane) ultima modifica: 2016-11-25T12:00:07+00:00 da Idea Nomade

Rispondi

Altro... GdM : Le Tappe, India
Il Taj Mahal: una lacrima di marmo sulla guancia dell’eternità!

Il Taj Mahal è una delle attrattive più importanti e famosi del Mondo che richiama ogni anno moltissimi viaggiatori. Nel...

Chiudi