#637.Da Amritsar a New Delhi (Verso l’ultima capitale!)

Per raggiungere Delhi da Amritsar, escludendo l’aereo ci sono due possibilità: o in treno o in bus.
Siccome il treno partiva alle 8:30 e arrivava nel tardo pomeriggio, dopo circa 10 ore di viaggio, trascorrendo quindi un’intera giornata sopra ad un treno, noi abbiamo scelto di prendere un bus notturno e risparmiare di pagare una notte in albergo!

Infatti gli autobus notturni, partono alle 22:00 (o così dovrebbe essere) e arrivano a Delhi, più o meno alle 5:00 del mattino, ma facendo così, si può dormire comodamente su un sedile, senza essere disturbato, inoltre i bus rispetto ai treni sono più puliti e non c’è nessuno a bordo che ti molesta!
La nostra giornata, la decidiamo di trascorrere al Golden Temple, perché solo qui puoi stare tranquillo sdraiato sotto qualche portico a prendere del fresco e dormire, oppure guardare i pellegrini passare e pregare per tutto il giorno.




Ma c’è un’altra cosa che si può fare al Tempio: scattare i selfie, come se non ci fosse un domani!
Sembrerebbe che qui, tra la popolazione locale, la moda attuale sia quella di fotografarsi con i turisti…
Oggi tra l’altro, c’è più gente del solito che scorrazza attorno al tempio, perché si festeggia (tanto per cambiare, ormai in India è una consuetudine) la nascita o la morte di qualche guru Sikh!
Decidiamo anche di mangiare nella mensa del tempio e scopriamo che è davvero molto piacevole poter condividere questo pasto con chapati, lenticchie e masala insieme ai pellegrini indiani. Tutto il pasto viene offerto gratuitamente dal Tempio.
I Sikh sono un popolo, che difficilmente scorderemo, sono gentili e generosi allo stesso tempo, veramente una grande cultura!

Mensa Golden Temple
Mensa del Golden Temple

Quando ormai è buio, dopo aver gironzolato a vuoto, tra l’albergo, la cittadina e il tempio, decidiamo che è arrivato il momento di dirigerci verso la stazione degli autobus o meglio quella dei treni, perché è da lì che partono i bus diretti per Delhi.
Noi per questo viaggio ci siamo affidati alla ATDC Tours, che con 700 INR rupie a testa, oltre al biglietto in comodi sedili reclinabili, ci da anche una bottiglia d’acqu, la copertina per la notte e il fantomatico wi-fi!
Volendo, spendendo anche qualcosa di più ci sono gli sleeping bus, ma a noi non ci sembrava il caso dormire completamente sdraiati, ormai abbiamo la schiena che ha una forma del sedile!
Partiamo con 30 minuto di ritardo, la strada è sempre dritta, l’unica cosa che possiamo fare è quella di dormire!
Il bus effettua solo una sosta, dove sale anche qualche altra persona, a bordo siamo solo due coppie di occidentali, il resto sono tutti indiani della classe media!

img_2214
Bus Amritsar-Delhi
img_2217
I nostri letti per questa notte!

Arriviamo puntuali a Delhi, ad aspettarci ci sono molti autisti di tuk tuk, ma dopo aver rifiutato le varie offerte, decidiamo di andare a piedi, verso la stazione della metropolitana.
Anche se non c’è ancora la luce del giorno, la città è già piena di persone che si muovono e si spostano, d’altronde in una città con oltre 20 milioni di abitanti, non è difficile rimanere soli!
Ma anche a questa ora, è impressionante vedere questa leggera coltre di nebbia che circonda ogni cosa, forse non è nebbia, ma smog, perché d’altronde Delhi rimane anche la città più inquinata al mondo!
Ma non importa, perché oggi siamo arrivati nella nostra ultima capitale del nostro viaggio intorno al mondo!

#637.Da Amritsar a New Delhi (Verso l’ultima capitale!) ultima modifica: 2016-11-19T12:00:01+00:00 da Idea Nomade

Rispondi

Altro... GdM : Le Tappe, India
Che cosa vedere ad Amritsar

Amritsar è una cittadina che si trova nel distretto federale del Punjab, a circa 20 km dal confine con il...

Chiudi