Amman è la capitale della Giordania e senza dubbia rappresenta gli stereotipi di una città medio-orientale. Caotica e simile a un labirinto, si estende ai piedi delle numerose colline della città, dominata dalla solenne Cittadella e impreziosita da spettacolari rovine romane.



Se trascorrerete pochi giorni in Giordania, forse Amman la visiterete velocemente, comunque due giorni sono più che sufficienti per vedere tutte le principali attrazioni. Il centro si può visitare comodamente a piedi.



Come Muoversi ad Amman

I taxi sono economici, una corsa costa in media 1 JOD, al massimo 2 per raggiungere la periferia.
Da/per l’aeroporto il costo è tra i 20 e 22 JOD (35-60 minuti, dipende dal traffico), nessuno adopera il tassametro e alcuni non sono neanche ufficiali. Ricordatevi di chiedere e trattare sempre il prezzo prima di partire.

Mappa

Che cosa vedere ad Amman

Amman

Amman

Cittadella

La strada in salita, per raggiungere il sito archeologico, non è per nulla impegnativa e comunque la vista dall’alto della città è fantastica! 
All’interno della cittadella, si possono osservare le rovine del Tempio di Ercole, il Palazzo degli Omayyadi, i ruderi di una basilica Bizantina, un cortile con la strada colonnata e la cisterna omayyade.

Chiesa Bizantina

Chiesa Bizantina

Tempio di Ercole

Tempio di Ercole

Non perdetevi anche il Museo Archeologico Nazionale, dove è custodita la scultura più antica al mondo!

Anfiteatro Romano e Odeon

Questo anfiteatro restaurato è la testimonianza più grandiosa e spettacolare della Filadelfia romana e per molti visitatori stranieri costituisce il monumento più interessante di Amman. 
Ci si può arrampicare fino alla cima per fare delle splendide foto…

Anfiteatro Romano

Anfiteatro Romano

L’Odeon, sembra una piccola ricostruzione dell’Anfiteatro Romano, con una capienza massima di 500 posti. In passato era usato prevalentemente per le rappresentazioni musicali e come l’Anfiteatro Romano, anche l’Odeon viene utilizzato attualmente per ospitare manifestazioni stagionali. Entrambi sono inclusi nel Jordan Pass.

Odeon

Odeon

Ninfeo

Attualmente chiusa, questa aera archeologica in passato era un gran complesso a due piani con fontane, mosaici, sculture in pietra e probabilmente una vasca di 600 mq.
Si trova tra l’Anfiteatro e il Suq di Amman, in una via dove una volta passava il torrente delle Ninfe.

Ninfeo

Ninfeo

Moschea di Re Hussein

Fatta costruire dal Re Abdullah I nel 1924, questa piccola moschea sorge in pieno centro, tra i due Suq della città. Nel cortile davanti alla moschea si può respirare l’atmosfera tipicamente araba. Il brulicare di fedeli e di venditori ambulanti, rendono il luogo un popolare punto di incontro. Per apprezzare meglio l’architettura della moschea, vi consigliamo di vistarlo quando il sole è tramontano e la zona viene illuminata dalle luci artificiali.
Non è consentito l’ingresso ai non musulmani.

Moschea di Re Hussein

Moschea di Re Hussein

Moschea di Re Abdullah

Ultimata nel 1989 e dedicata al nonno del defunto Re Hussein, questa inconfondibile moschea dalla cupola azzurra può ospitare oltre 7000 fedeli. La sala delle preghiere è divisa tra uomini e donne, più un’area riservata alla famiglia reale.
Si dice che il colore azzurro all’interno della cupola rappresenti il cielo, mentre le linee dorate che scendono fino alla base dovrebbero simboleggiare i raggi di luce che illuminano i 99 nomi di Allah. All’interno del complesso ha sede anche un piccolo un Museo Islamico.

Moschea Blu

Moschea Blu

Questa è l’unica moschea di Amman aperta ai visitatori non musulmani; evitate di visitarla il venerdì e ricordatevi che le donne devono avere il capo coperto. All’ingresso (2 JOD p/p, non compreso nel Jordan Pass) vengono messi a disposizione gratuitamente delle “abeyya” (lunghe tuniche nere) per coprire braccia o gambe nude.

Museo Nazionale delle Belle Arti

Se siete amanti delle arti contemporanee questo è l’unico museo di Amman, che ospita opere di artisti giordani e del mondo islamico. Possiamo confermare che le opere esposte non sono per niente male, anzi è stata una piacevole scoperta!


La galleria (ingresso 5 JOD p/p, non compreso nel Jordan Pass) si trova a due passi dalla Moschea di Re Abdullah, vicino al parco. E’ composto da due edifici, ma con ogni probabilità potrete visitarne solo uno. Il secondo è utilizzato per incontri o eventi.

Forse ti interessa conoscere la street art di Amman!

I Suq di Amman

Infilatevi nel suq della frutta e verdura, situato tra il Ninfeo e la mosche di Re Hussein. Chiudete gli occhi e ascoltate i richiami dei venditori o provate a leggere i numeri arabi. Qui è possibile fare un vero e proprio tour di tutto il Medio Oriente: datteri sauditi, pistacchi iracheni, olive siriane. E poi bancarelle di cavolfiori giordani, cavoli verdi, conigli, tartarughe in gabbia, anatre e più chi ne ha, più ne metta!

Suq di frutta e verdura

Suq di frutta e verdura

Abdali Mall

Se cercata uno shopping center in vero stile occidentale, l’Abdali Mall è il posto che fa per voi.
A pochi passi dalla Mosche di Re Abdullah e dalla stazione dei bus JETT, questo posto è veramente un’oasi nella città di Amman. Qui si può passeggiare, mangiare (al 4° piano), fare palestra, andare al cinema o fare shopping.

Abdali Mall

Abdali Mall

Dove Dormire

Ad Amman, abbiamo soggiornato in due hotel differenti:
-New Park Hotel: l’unico aspetto positivo e la ottima posizione centrale, a due passi dalla Cittadella e dal centro. Tutto il resto è pessimo!

-7Boys Hotel: una bella sorpresa. Camere pulite e personale gentile, a 4 km dal centro (1 JOD la corsa in taxi), colazione e ottimi servizi. Raccomandato.

Dove Mangiare

Sicuramente un viaggio ad Amman, prevede una sosta al Hashem Restaurant. Questo ristorante leggendario, gestito da circa cinquant’anni da una famiglia turca, è talmente popolare sia tra la gente del posto sia tra i visitatori che è sempre difficile trovare un tavolo libero. Verificate anche nel vicolo interno, molte volte i turisti tendono a sedersi fuori, lasciando l’interno vuoto.

Falafel e Hummus

Falafel e Hummus

Altro... Che cosa vedere o fare a..., Giordania
Cosa vedere a Petra: itinerario di un giorno

La città di Petra, capitale Nabatea, è uno dei più famosi siti archeologici del mondo e sicuramente il tesoro più...

Chiudi