#9.Da Bariloche a Buenos Aires (Laghi, Pampa e Distretto Federale)

Il viaggio da Bariloche a Buenos Aires è l’ultimo con un bus a lunga percorrenza.
Partiamo da Bariloche nel pieno pomeriggio con circa 15 minuti di ritardo, ma comunque alle 16:00 siamo già fuori da Bariloche, diretti verso la capitale.


Abbiamo deciso di cambiare compagnia, non sappiamo il perchè e neanche se abbiamo fatto bene o male, ma pensiamo che sia giusto provare a cambiare, per poter così giudicare al meglio i gruppi di trasporto argentini.

La scelta è ricaduta sul “El Rapido Argentino“, diciamo subito che il prezzo è in linea con i suoi diretti concorrenti: Taqsa, Marque e Don Otto, forse solo “Via Bariloche” aveva qualcosa in più, ma anche il prezzo andava a braccetto con il servizio offerto.

La cosa che più ci ha colpito di questa compagnia, è stata quella di avere una hostess a bordo. Il servizio è uguale a quello delle compagnie aeree, comprende salviette e cibo confezionato!

IMG_1816
Due “zaini” sempre pronti al viaggio!

Lasciando stare questa bellissima signorina dai tacchi a punta e la minigonna, nelle prime ore di viaggio, l’autobus attraverserà enormi laghi.
Sono sicuramente tutti da fotografare, ma attenzione a scegliere i posti sul lato destro. Altrimenti avrete il sole addosso per tutto il viaggio (come è capitato a noi).

Superati questi magnifici ed enormi laghi, la seconda attrattiva è la cittadina Pietra dell’Aquila.
Questo paese è caratteristico per essere circondato da colline di terra rosso fuoco e scolpite dal vento come se fossero opere di Botero.

Ma prima che il sole tramonti, provate ad alzare la testa e scrutare fuori dai finestrini. Vedrete la strada asfaltata ininterrottamente diritta e ai suoi fianchi il nulla. Forse a quel punto vi domanderete come noi: ma quanto è grande l’Argentina?




Al vostro risveglio al mattino, il paesaggio cambiato notevolmente, non c’è più il deserto, ma tantissima prateria verde, tantissime estancia, ma anche tanta civiltà. Finalmente siamo tornati nei centri abitati, riconosciamo i semafori, il traffico, le rotonde, ma anche tante tante mucche.
Forse qui nella Pampa, le mucche sono in numero maggiore rispetto alle persone. Sicuramente hanno una densità maggiore per chilometro quadrato rispetto agli abitanti che la popolano.

E’ veramente impressionante vedere quante c’è ne sono: bianche, nere, marroni e maculate. Vi possiamo assicurare che i ristoranti ti fanno scegliere direttamente la carne che vuoi. Una vera filiera a chilometro zero!

Da Bariloche a Buenos Aires
Casello autostradale di Buenos Aires

Finita tutta questa scorpacciata di carne ed oltrepassati i miglia di cuochi di asado che popolano la statale, sarete arrivati a Buenos Aires, oramai i caselli autostradali e il traffico, vi danno il benvenuto in questa grande metropoli!

Considerazioni

Il costo del biglietto del bus da Bariloche a Buenos Aires è di 1233 pesos p/p. Il viaggio dura circa 22h. Potete scegliere qualsiasi orario per la partenza, perchè le varie agenzie ricoprono un pò tutte le fasce orarie. Se viaggiate in alta stagione è meglio prenotare i biglietti con qualche giorno d’anticipo.

#9.Da Bariloche a Buenos Aires (Laghi, Pampa e Distretto Federale) ultima modifica: 2015-03-02T20:00:01+00:00 da Idea Nomade

Rispondi

Altro... Argentina, GdM : Le Tappe
Che cosa vedere nei dintorni di Bariloche

Se volete vedere i dintorni di Bariloche e ammirare il lago Nahuel Huapi, dovete obbligatoriamente prendere la teleferica e andare al Cerro Otto (circa 1400...

Chiudi