Il biglietto del bus da Nyaungshwe a Bago, ci è costato 13.000 Kyats p/p, comprato dopo varie contrattazione in una agenzia della via centrale. Il servizio è comodo perché ti vengono a prendere con un pick-up e ti portano direttamente al Nyaung Shwe Junction, proprio dove c’è il bus ad aspettarti.


Partiamo con soli 10 minuti di ritardo, alle 17:40, con pochi turisti a bordo e molti passeggeri locali. Ma prima facciamo un passo indietro, perché la giornata è stata lunga molto lunga!




Il check-out è previsto per le 12:00, quindi con molta calma abbiamo da rimettere a posto le nostre cose e rifare per l’ennesima volta gli zaini!
Come avevamo già scritto in qualche post precedente, quando si viaggia da lungo tempo, è facile perdere la cognizione del tempo. A volte è difficile ricordarsi il numero del giorno della settimana.

IMG_7298

La nostra camera ordinata

Oggi non capiamo se è Domenica o Lunedì, tant’è che dobbiamo guardare sul calendario del telefono, perché nella cittadina di Nyaung Shwe c’è festa.

Una festa birmana

Molti negozi e agenzie sono chiuse, quasi tutti i cittadini sono al tempio o al mercato a fare festa. Chi compra vestiti per i figli, chi da mangiare e chi si fa fare le foto dal fotografo dal paese.
Molto probabilmente oggi si celebra una ricorrenza buddista, ma essendo due capre non sappiamo che festa sia, quindi ci limitiamo ad assistere i birmani nei loro festeggiamenti.

Da Nyaung Shwe a Bago

Gli abitanti riuniti a pregare

Dopo qualche ora decidiamo di andare a mangiare dalla nostra amica birmana che propone delle ottime insalate di riso a 0,90€, una bontà sia per il nostro palato (perché non sono piccanti) sia per le nostre tasche.

Essendo questo, da Nyaung Shwe a Bago, un viaggio notturno, decidiamo anche di concederci un buon gelato birmano (del semplice ghiaccio alla fragola che sa più da gomma da masticare che altro), in modo tale da riempirci per bene e non mangiare più fino al giorno dopo!

Il Viaggio

Alle 16:30 passa a prenderci il pick-up dell’agenzia, siamo i primi. A seguire andiamo a prendere tutti gli altri turisti sparsi un po’ ovunque nel paese, poi tutti insieme andiamo ai rispettivi bus, nel punto d’intersezione con la statale.
Quando saliamo sul bus, l’aria condizionata è fortissima, non capiamo il motivo di perché sia impostata a 16°C circa, ma per fortuna anche in questo viaggio, abbiamo le coperte.

Roberta, si mette in assetto anti-climatizzatore, in confronto un black block le fa un baffo, ma nel vero senso della parola, perché almeno all’uomo nero si vedono gli occhi, a Roberta neanche quelli!

La prima e unica sosta del viaggio la facciamo nello stesso punto del viaggio d’andata tra Hsipaw e Nyung Shwe, in una piccola taverna. Molti birmani, ne approfittano per mangiare un piatto di riso e curry, noi per fare una bella vista ai bagni.

L’Arrivo

Il seguito è un alternarsi di dormi veglia, fino alle 4:00 del mattino, orario in cui arriviamo a Bago.

Siamo arrivati, ormai siamo quasi alla fine del nostro viaggio in Myanmar. Non ci rimane che incamminarci alle 4:00 del mattino (per la prima volta durante il nostro viaggio intorno al mondo), verso il nostro prossimo albergo.

Altro... GdM : Le Tappe, Myanmar
Nyaungshwe e i dintorni del Lago Inle

Nyaungshwe o Nyaung Shwe è un piccolo villaggio che sorge all’estremità settentrionale del lago Inle ed è diventato, con il tempo,...

Chiudi