#368.Da Halls Gap a Victor Harbor (Chi Sbaglia?…Paga?)

Oggi dobbiamo percorre la tappa più lunga del nostro viaggio “on the road” o meglio da quando abbiamo affittato la macchina. Dobbiamo andare a Victor Harbor, una semplice cittadina nel South Australia, che ci serve come tappa d’avvicinamento per finire il nostro itinerario a Kangaroo Island.

Quando partiamo fuori è ancora buio, effettivamente non sono le condizioni migliori per mettersi in viaggio quando ci si trova al Grampians National Park, perché…?
Perché qui è pieno di canguri ed è veramente facile metterne sotto qualcuno creando danni all’automobile, ma procedendo cautamente riusciamo a prendere l’A8, una sorta di autostrada ad una corsia e mezza che porta dritti ad Adelaide. Abbiamo ancora qualche minuto per scattare un selfie vicino al Giant Koala!

DCIM101GOPRO
Giant Koala

La strada è praticamente vuota, infatti a quest’ora per strada, gli unici sorpassi che si possono fare sono ai danni di qualche canguro, anche perché gli unici TIR, procedono tutti in senso contrario e loro si che non si fermano davanti a queste meravigliose creature.
Infatti viaggiando in auto si possono osservare tantissime carcasse di canguri lungo il ciglio della strada.

Arrivati al confine tra lo stato del Victoria e del South Australia, i cartelli a bordo strada ci invitano a buttare qualsiasi sostanza organica di origine animale o vegetale, perchè potrebbero danneggiare la flora e la fauna locale!
Quante seghe mentali si fanno questi australiani ancora non lo abbiamo capito, però mica ti avvisano che bisogna spostare le lancette dell’orologio indietro di 30 minuti..! Valli a capire!

IMG_1525
Cartello che indicano le restrizione di cibo
IMG_1523
Cestino per buttare via i cibi

Percorriamo gli ultimi cento chilometri che ci separano dal bivio per Victor Harbor, attraversando paesini veramente piccoli, a volte composti da una pompa di benzina, un general store e 4 o 5 fattorie, ma veramente carini.
Carini come l’imprevisto che è capitato a noi. Proprio a Coonalpyn, una paesino “ino ino” senza neanche la pompa di benzina e neanche segnalato dal GPS, riusciamo a essere fermati da un poliziotto che si era nascosto dietro un cespuglio di una curva al quanto anonima, tanto che Roberta neanche l’aveva visto nonostante fosse dal suo lato.




Vengo intimato ad accostarmi a bordo strada, capisco subito che stavo procedendo troppo veloce, infatti il poliziotto si avvicina a me e mi chiede:
Non ha visto il limite dei 60Km/h, che la precedeva?
Io: Mi scusi, ha ragione ma sta per iniziare quello degli 80 Km/h ed il centro abitato se così lo vogliamo definire è alle nostre spalle
Poliziotto: lei andava velocissimo, il mio radar segna 76 Km/h, un po’ troppo per queste strade. Adesso soffi qua dentro…
Bene almeno non risulto positivo all’alcool test…
Io: be se risultavo positivo all’alcool test già alle 10.00 del mattino, forse era meglio che andavo al circolo anonimo degli alcolisti!.
Poliziotto: (mentre ride) mi dia la patente e aspetti qui…

Il poliziotto torna in macchina e prepara il verbale, non vi dico la discussione che nasce fra me e mia moglie… Mi chiedo ancora adesso come mai non siano caduti tutti gli angeli…
Comunque pensiamo, non importa pagheremo la multa. Quanto sarà? 100$ 0 150$ AUD al massimo, possiamo pure pagarli in contanti…
Il poliziotto torna da noi e ci lascia il verbale. Ci spiega che abbiamo tempo un mese per pagare e quali siano le modalità di pagamento.
Quando leggo la cifra gli chiedo se è giusta e che non si sia sbagliato, perché per pagare 417$ per un eccesso di velocità in un mese ho bisogno di una finanziaria.

La nostra conversazione continua…
Poliziotto: perché siete qua?
Io: per la nostra prima luna di miele! (provo a buttargliela giù con una scusa alla napoletana) Non possiamo fare un piccolo sconto o cancellarla del tutto?
Poliziotto: capisci bene l’inglese?
Io così così!
Poliziotto: quando tornate in Italia?
Io: fra meno di un mese!
Poliziotto (sorridendo): la multa scade il 18 Marzo, se tu non la paghi per la data prevista, verrà recapitata all’indirizzo di casa tua, ma mai nessuno ti verrà a cercare in Italia se non la paghi!

IMG_1595
Multa australiana

Salutiamo lo sceriffo e ci rimettiamo in moto, ormai Victor Harbor è vicino, dobbiamo prendere solo un piccolo traghetto a Wellington, (qui non si usa fare ponti) e percorre gli ultimi 70 km in campi di vigneti dal chiaro fascino italiano (ricorda la Toscana).
Per oggi siamo arrivati, il tempo è fantastico, il motel pure, ma rimane da rispondere ad una sola domanda: Chi sbaglia?…Paga?
E voi la paghereste la multa…?

#368.Da Halls Gap a Victor Harbor (Chi Sbaglia?…Paga?) ultima modifica: 2016-02-22T09:00:55+00:00 da Idea Nomade

Rispondi

Altro... Australia, GdM : Le Tappe
Che cosa fare al Grampians National Park

Il Grampians National Park è un luogo di spettacolare bellezza! Situato nello stato di Victoria a poche centinaia di chilometri...

Chiudi