#146.Da San Gil a Cartagena, via Bucaramanga (Pan de queso)

Da San Gil a Cartagena è questo il viaggio che ci aspetta oggi. Ci svegliamo presto, alle 7:00 facciamo colazione nella nostra splendida terrazza. A questa ora il cielo è sempre un po’ coperto, ma appena usciamo dall’albergo, il sole è già splendente in cielo.


La strada che facciamo per arrivare al terminal è caotica. E’ la classica strada con il mercato rionale, popolata da: cittadini, contadini, venditori ambulanti, mototaxi e tante vetture che strombazzano il clacson.




Quando siamo quasi arrivati alla piccola autostazione della CotraSangil, vediamo una buona “panaderia” (panetteria) che ha appena sfornato dei piccoli “pan de queso” (pane al formaggio). E secondo voi, due persone “gorde” (grasse) come noi, non si sono fermate ad assaggiarle?

IMG_7503
San Gil e la sua strada trafficata

Da San Gil a Bucaramanga

Perché il primo tratto in minibus che va da San Gil a Bucaramanga (15.000$ COP p/p) è letteralmente una curva continua, un sali e scendi, proprio come nel percorso da Socorro a San Gil, ma con l’unica differenza che questa volta il viaggio è molto più lungo sono circa 2 ore.

Da San Gil a Cartagena
Minibus San Gil-Bucaramanga

Per fortuna sul minibus non c’è nessuno, sarà l’orario, ma abbiamo la possibilità di svaccarci sui sedili e goderci l’aria fresca dei finestrini. Comunque lo spettacolo che si vede fuori è da mozzare il fiato. Il Parque Nacional del Chicamocha è qualcosa di unico, tanto quanto i sorpassi che il deficiente del nostro autista fà ad ogni curva cieca!

Panorama della regione del Santander
Panorama della regione del Santander

Quando arriviamo a Bucaramanga, all’incirca verso le 12:00, andiamo a fare subito i biglietti per Cartagena (90.000$ COP p/p). L’unica che ha prezzi ed orari ragionevoli è la Copetran, la stessa che avevamo preso da Bogotà a Socorro.

Da Bucaramanga a Cartagena

Le ore che ci separano dalla partenza, le passiamo nella sala VIP della compagnia di viaggio della Copetran. Nella sala c’è la TV, internet, aria condizionata, caffè e acqua gratuita. Guardando la televisione, scopriamo che ci sono appena stati due attentati nel paese. Uno al sud del paese, con 22 morti ed uno al nord, ma in questo caso senza morti. Questo ultimo attentato è successo proprio nella tratta autostradale che andremmo a fare noi fra qualche ora.

Partiamo puntuali alle 19:00, per fortuna l’aria condizionata non è forte, ma in compenso abbiamo i sedili che non funzionano, il mio si abbassa da solo e quella di Roberta non và giù.
Comunque decidiamo di cenare sul bus, con altro pan de queso, è veramente una prelibatezza (e siamo di nuovo qua a parlare di cibo), almeno adesso non ci sono ancora le curve.

IMG_7468
Pan de Queso, comprato all’autostazione di Bucaramanga

Ma nel giro di due ore le curve finiscono ed inizia il tratto più tranquillo, quello verso nord. Proprio dove risiedono i guerriglieri delle FARC. A metà notte veniamo svegliati dalla polizia, c’è un posto di blocco, controllano passaporti e bagagli, ma a nostro dire, sembra un controllo un po’ blando.
Quando fuori inizia ad esserci un po’ di luce, vuol dire che siamo arrivati a Barranquilla, una piccola cittadina a due ore da Cartagena, qui facciamo una sosta piuttosto lunga.

L’Arrivo

Una volta che ripartiamo e ci mettiamo sulla strada per Cartagena, guardando fuori dal finestrino ci accorgiamo subito che la Colombia è cambiata. Qui ai Caraibi sembra di essere tornati nuovamente a Cuba. Ci sono persone che camminano a petto nudo, venditori ambulanti ovunque, mucche che attraversano la strada, carretti trainai dai cavalli e persone andare in bicicletta in autostrada.

A Cartagena arriviamo con un’ora di ritardo, sono le 8:00, fà un caldo boia e il termometro supera abbondantemente i 30°, ma una cosa è certa, anche qui c’è il pan de queso, lo abbiamo avvistato proprio in un chiosco…

#146.Da San Gil a Cartagena, via Bucaramanga (Pan de queso) ultima modifica: 2015-07-13T13:26:06+00:00 da Idea Nomade

Rispondi

Altro... Colombia, GdM : Le Tappe
Barichara, Guane e le hormigas…

Barichara Questo villaggio, situato a circa 20 km da San Gil (8800$ COP A/R p/p), sopra il Rio Suarez, è...

Chiudi