Puerto Lopez, Isla de la Plata e Whale Watching

Se uno dei vostri sogni infantili è quello d’incontrare la balena dal vivo, proprio come nella favola di Pinocchio o nel famoso libro Moby Dick, dovete venire a Puerto Lopez.
Infatti, questo piccolo villaggio di pescatori si popola di turisti da giugno a settembre per osservare da vicino le balene che popolano l’Isla de la Plata, soprannominata anche la “Galapagos dei poveri”, questa piccola isola dista circa un’ora di barca da Puerto Lopez.

IMG_5202
Spiaggia di Puerto Lopez, zona pescherecci.

Anche noi volevamo provare questa nuova esperienza, quindi abbiamo prenotato l’escursione di tutto il giorno, in una delle tante agenzie che si trovano sul Malecon di Puerto Lopez.

A quale imbarcazione affidarsi?
Prima di decidere a quale agenzia affidarsi, è bene sapere che ci sono anche i bagarini agli angoli della strada, con un cartello in mano che invitano i turisti a prenotare con loro il whale watching.
Beh affidarsi a loro è a vostro rischio e pericolo, tenete bene in considerazione che il capitano della nave deve essere in grado di effettuare alcune manovre di sicurezza con le balene vicino.

IMG_5360
Imbarcazioni per l’avvistamento delle balene

Detto questo le agenzie, offrono tutte le stesse identiche cose:
solo whale watching, il costo per persona è tra i 25$ e i 26$ USD più 1$ per la tassa d’imbarco), per circa due ore e mezza di navigazione in mare aperto, si può prendere parte alle due escursioni giornalieri, ma in alta stagione occorre prenotare almeno un giorno prima.
tour Isla de la Plata, il costo per persona è tra i 45$ e 50$ USD (più 1$ per la tassa d’imbarco), è compreso il trasporto da/per l’isola, una passeggiata di circa 1,5 ore per vedere gli uccelli, altri 30 minuti di snorkelling (maschera e tubo, sono compresi nel prezzo), un piccolo pranzetto a base di frutta e un paio di panini ed infine l’avvistamento delle balene.

IMG_5205
Parco Nazionale Machalilla, Isla de la Plata

Chiamata Isola d’Argento per una leggenda di un tesoro lasciato qui dal navigatore inglese Francis Drake o per il colore delle scogliere ricoperte di guano che brillano alla luce della luna, questa isola presenta specie di animali e piante tipiche endemiche.
Il viaggio in barca per arrivare all’isola è parecchio lungo, soprattutto per chi soffre di mal di mare, il nostro consiglio e di procurarvi tanta Xamamina, ricordatevi di portare anche una giacca anti vento, soprattutto se il tempo non è bello.




Nel nostro viaggio di andata siamo riusciti ad avvistare da lontano una coda di una balena: il nostro primo contatto con questo spettacolare mammifero!
Arrivati nell’isola, le nostre guide ci raccontano cosa andremo a vedere e come dobbiamo comportarci rispetto agli animali che andremo a incontrare. Ci sono vari sentieri che si possono affrontare, alcuni più semplici e altri un po piu lunghi e complicati.

IMG_5240
Coppia di Sule Piediazzurri
Nella coppia, la femmina è quella più grossa
Nella coppia, la femmina è quella più grossa
IMG_5290
Stormo di fregate

Durante la passeggiata si possono osservare vari specie di uccelli marini tra cui le “sule piediazzurri” e le “fregate”.
È molto curioso osservare i loro comportamenti soprattutto il rapporto tra maschi e femmine.
Tornati dalla nostra passeggiata, saliamo nuovamente sulla barca per consumare un leggero pranzo, tempo di avvistare due grandi tartarughe che nuotano proprio vicino alla barca.
Ripartiamo nuovamente e dopo qualche minuto, possiamo fare snorkelling, peccato che il mare sia freddo e un po’ torbido, ma siamo comunque riusciti a vedere alcuni pesci.

IMG_5348
Tartaruga che mangia insieme a noi
IMG_5434
Cucciolo di balena che gioca facendo le capriole
IMG_5435
Mamma e figlio che ci salutano

Finalmente è arrivata l’ora di dedicarci alla ricerca della balena. Ovviamente il capitano della nave sa bene come muoversi e dove cercarle. Infatti ad un certo punto, riusciamo a intravedere qualcosa.
La guida ci dice che può essere un cucciolo con la sua mamma. Il cucciolo, molto curioso, si avvicina alla barca e la mamma balena, come tutte le mamme, lo allontana per proteggerlo.
L’emozione che si prova nel vedere da vicino questo enorme animale è davvero tanta. Purtroppo le due volte che è uscita dall’acqua, non siamo riusciti a fotografarla a pieno.
Torniamo a Puerto Lopez molto soddisfatti e felici di aver visto la balena da vicino e di non aver vomitato in barca, come altri hanno fatto!

Puerto Lopez, Isla de la Plata e Whale Watching ultima modifica: 2015-08-14T16:02:38+00:00 da Idea Nomade
Posted on: 14/08/2015

Rispondi

Altro... Ecuador
#175.Da Latacunga a Puerto Lopez, via Quito (Dalla montagna al mare)

Certo che dormire ai 2800 mslm di Latacunga è sempre un piacere. Sì, perché dormire sotto le coperte, senza dover...

Chiudi