Trinidad, la bomboniera di Cuba

Trinidad è una piccola cittadina coloniale con strade acciottolate completamente ristrutturata ed è sicuramente una delle attrazioni principali da non perdere a Cuba.
Nel 1988 è stata dichiarata Patrimonio dell’Unesco ed è grazie anche questo motivo che molti turisti si recano a Trinidad . Nonostante questa cittadina sia riuscita a mantenere la sua identità, mentre cammini tra le strade, è facile imbattersi in carretti trainati da cavalli, guajiros (contadini cubani) che rientrano dalla campagna con al guinzaglio un bel grosso maiale.

Plaza Mayor Trinidad C.
Plaza Mayor

Strade Trinidad C.

Case Trinidad C.

Il centro storico è chiuso alle macchine e si può girare tranquillamente a piedi. Troverete molti ristoranti, negozi di artigianato locale e piccole gallerie d’arte. Per la strada vi sentirete chiamare dai jiniteros (procacciatori di clienti) che vi inviteranno al loro locale, o da tassisti che vi propongono passaggi o escursioni nei dintorni della città. Non sono pero così insistenti, come è descritto in alcune guide, basta un semplice: No Gracias!




Una delle escursioni da fare è sicuramente, quella di trascorrere una giornata alla Playa Ancon. Questa bellissima spiaggia si trova a circa 15 km da Trinidad, quindi si può raggiungerla sia in bus (2 CUC andata e ritorno), in taxi collettivo (3 CUC su base di 4 persone) o affittare una bicicletta (da 3 a 5 CUC).
Si affacciano sulla spiaggia, oltre a un grande albergo, piccoli chioschi che preparano ottimi cocktail, cucinano pizza e pesce fresco. Potete scegliere di affittare lo sdraio o sedervi gratuitamente sotto gli ombrelloni di paglia dislocati su tutta la spiaggia.
Il mare di un azzurro limpido è ottimo per fare una nuotata, non ci sono pero molti pesci da osservare.

DCIM100GOPRO
Playa Ancon

DCIM100GOPRO

DCIM100GOPRO
Che meraviglia il colore del mare…

Un’altra escursione sempre in giornata è la visita alla Valle de los Ingenios. Questa bellissima valle di un verde lussureggiante, dichiarata anch’essa Patrimonio dell’Unesco, è ricca di ex poderi, utilizzati un tempo per la produzione della canna da zucchero. Questa escursione si può fare sia a cavallo, sia prendendo un taxi collettivo, sia affittando una bicicletta per tutto il giorno.
Noi da veri sportivi decidiamo di utilizzare delle bellissime e nuove biciclette ( si fa per dire ovviamente, le biciclette erano mountbike ma con le marce e i freni che non funzionavano). La strada che percorriamo offre dei panorami stupendi, animali al pascolo e campesinios intenti a coltivare la terra.

Le biciclette Valle inginios Trinidad C.
I nostri bolidi a due ruote
Valle Inginos Trinidad C.
Mirador de la Loma del Puerto

La prima sosta la facciamo al Mirador de la Loma del Puerto, a 6 km da Trinidad. Questo belvedere alto 192 m ti permette di osservare la valle dall’alto.
Ovviamente hanno costruito un bar e un ristorante, non particolarmente caro, l’ingresso è di 1 CUC, parcheggio compreso, accettano anche i CUP.
Dopo aver ammirato la valle, ci rimettiamo in sella delle nostre super biciclette e ci dirigiamo verso Manaca Iznaga. La strada è quasi tutta in discesa, per fortuna. Pensandoci bene però al ritorno sarà tutta in salita, già mi immagino la fatica che farò!!!

La Manaca iznaga Trinidad C:
Torre Manaca Iznaga

La Manaca Iznaga dista da Trinidad ben 16 km ed è un ex piantagione di canna da zucchero, risalente al 1750, acquistata da un signore di nome Iznaga che diventò il più ricco di Cuba grazie al commercio di schiavi. Si può salire sulla torre, al costo di un 1 CUC a persona. La torre serviva per controllare gli schiavi che lavoravano la terra.
Da lì si osserva un bellissimo panorama di tutta la valle, compreso i binari dove passa il treno a vapore, ancora funzionante. Riprendiamo le nostre bici e ritorniamo a Trinidad.
La nostra avventura sportiva è stata abbastanza faticosa, dato il caldo afoso e le biciclette poco funzionanti, ma sicuramente ne è valsa la pena, quando mai ci capiterà di pedalare tra carretti trainati da buoi o cavalli, trattori e camion utilizzati come taxi!

Trinidad, la bomboniera di Cuba ultima modifica: 2015-06-09T10:00:51+00:00 da Idea Nomade
Posted on: 09/06/2015

Rispondi

Altro... Cuba
#111.Da Vinales a Trinidad (La Finale di Champions League)

Una buona colazione con il cielo azzurro e terso è quello che serve per cominciare una splendida giornata. Mentre il...

Chiudi