El Tatio: il geyser più alto del mondo

Abbiamo deciso di partecipare a due escursioni: Geyser di El Tatio e la Valle della Luna, organizzate da un’agenzia di San Pedro de Atacama, la Latchir dove lavorano due nostri amici, Angelo e Maria (conosciuti entrambi a La Paz, durante la biciclettata sulla Carretera de la Muerte).

IMG_9166
El Tatio: il geyser più alto del mondo

El Tatio è il campo geotermico piu alto del mondo, infatti si trova a ben 4320 metri di altitudine sopra il mare ed è costituito da 64 geyser e da un centinaio di fumarole.
L’escursione inizia molto presto, alle 4.30 del mattino, il bus recupera tutti i turisti; non fa molto freddo a San Pedro ma appena si inizia a salire di quota il freddo diventa pungente. Ci vuole circa un’ora e mezza per arrivare all’entrata di El Tatio (l’ingresso costa 5000 CLP p/p) e appena scendiamo dal bus, un vento gelido ci avvolge, infatti il termostato, fuori dalla biglietteria, segna -6°C.
Per fortuna il cielo sembra sereno e si può osservare la neve caduta nei giorni precedenti.
Il freddo e il gelo pero non rovinano lo spettacolo incredibile che si apre ai nostri occhi: grandi o piccoli geyser che sputano vapore e acqua, sembra di sentire tante pentole a pressione che scoppiano e il fumo ti avvolge, come se fossi all’inferno. Il vapore e l’acqua colorano le rocce del geyser di rosa, verde. Davvero molto bello.




La guida ci spiega che ci sono geyser che eruttano ciclicamente, altri che lo fanno sempre e il motivo per cui tutti i tour iniziano cosi presto è per permettere di osservare le colonne di fumo che evaporano grazie al contrasto caldo freddo, infatti appena spunta il sole i fumi non si vedono quasi più.

IMG_9125
Per assistere agli splendidi geyser, cioè alle 6:00 del mattino, bisogna alzarsi alle 4:00!
IMG_9138
Un nuovo geyser in formazione
IMG_9141
Tutti i geyser sono delimitati da pietre, per vietare l’accesso ravvicinato.
IMG_9175
La terra fumante circondata dai vulcani

I vulcani che circondano la zona rendono il panorama ancora più spettacolare.
Appena spunta il sole, consumiamo la nostra colazione, inclusa nel prezzo del tour e dopo ci dirigiamo a una terme di acqua naturale che si trova vicino ai geyser.
Luca ha deciso di non fare il bagno, ha paura che li venga mal di testa, io invece non possono non approfittare di questa occasione unica e decido di fare il bagno, nonostante il freddo gelido. Mi aspettavo che l’acqua fosse decisamente più calda ma è stata comunque una bellissima esperienza.

IMG_9173
Una carretta nelle acque termali
IMG_9179
Le terme sono riscaldate dai vicini geyser che sprigionano acqua calda tra i 30° e i 40°C

Dopo il bagno alle terme andiamo a visitare altri splendidi geyser, tra cui il più grande. La guida ci racconta che la settimana precedente una turista belga per fare una foto, non ha rispettato i limiti ben costruiti attorno ai geyser ed è morta bruciata.
Dopo abbiamo visitato un piccolo villaggio con case realizzate in adobe e con una piccola chiesetta su un promontorio. Gli abitanti vivono grazie all’agricoltura e all’allevamento di lama, quindi abbiamo assaggiato gli ottimi spiedini cucinati dalle signore del posto, davvero buona la carne di lama, senza grassi né colesterolo.
Il nostro tour si è concluso, torniamo a San Pedro alle 12 circa.

El Tatio: il geyser più alto del mondo ultima modifica: 2015-10-31T00:17:12+00:00 da Roberta
Posted on: 31/10/2015

Rispondi

Altro... Cile
San Pedro de Atacama e i suoi splendidi dintorni

Siamo arrivati in Cile, esattamente a San Pedro de Atacama, una cittadina situata nel deserto, famosa più per i suoi dintorni...

Chiudi