Come visitare il Cristo Redentore e Pao de Acucar

Rio de Janeiro rappresenta per molti un sogno, una mescolanza di colori, sole, mare e musica, panorami mozza fiato e per ultimo, ma non meno importante, l’allegria sfrenata dei carioca.
Rio è stretta tra montagne, foreste e immense spiagge, la natura selvaggia sembra sovrastare gli innumerevoli grattacieli della città.

IMG_3555

Non è tutto oro ciò che luccica, infatti non si possono dimenticare le svariate favelas che si inerpicano sulle colline della città, purtroppo la diseguaglianza fra ricco e povero rimane un grande problema per la città di Rio e di conseguenza anche la criminalità è molto diffusa.
Tra le sue attrattive turistiche, che sicuramente bisogna visitare, ci sono la statua del Cristo Redentore che sovrasta la città e Pao de Acucar.




Cristo Redentore
Abbiamo scelto di rivolgerci ai Vans ufficiali del Parco, per visitare la statua del Cristo Redentore, con un biglietto unico (costo alta stagione 62R$ p/p), si ha la possibilità di accedere al Parco e al trasporto di andata e ritorno.
Noi siamo partiti da Copacabana, ma si può sempre partire o da Paineiras o da Largo do Machado, per ulteriori informazioni su costi e orari leggi qui.
Essendo una delle attrattive più importanti della città, la coda per fare il biglietto e per aspettare i pulmini che ti portano direttamente alla statua, è stata decisamente lunga, ma non bisogna perdersi d’animo, vi assicuro che l’attesa verrà ricompensata!
La statua alta 38m, si trova sulla cima del Corcovado,710 mslm, all’interno del Parco Nacional Tijuca, attenzione alle ultime curve se soffrite di mal d’auto, possono essere a prova d vomito, quindi il nostro consiglio è se riuscite, di sedervi davanti.
La statua e in particolare il volto di Cristo, sono stati modellati perfettamente e colpiscono soprattutto per la loro semplicità lineare.
I panorami che si possono osservare sono davvero unici, vedere Rio dall’alto la rende ancora più affascinante, si può infatti vedere il Maracanà, le spiagge di Copacabana e Ipanema e il lago.
Di sera il Cristo viene illuminata e lo si può osservare da ogni parte della città.
È stato molto divertente fare zig zag tra i vari turisti di varie nazionalità per riuscire a fotografare la statua nella sua interezza.

IMG_3532
Biglietteria Cristo Redentore
DCIM100GOPRO
Le #2caprenelmondo davanti al Cristo Redentore

Pao de Acucar
Nel pomeriggio, ci siamo trasferiti a piedi da Copacabana alla teleferica che ti porta in cima al Pao de Acucar.
Contate che anche in questo caso vi dovete armare di molta pazienza, c’è sempre tantissima coda.
La nostra coda é durata circa un’ora mezza, per fare i biglietti (costo: 62R$ p/p) ed effettuare la prima salita in teleferica. Se volete risparmiare tempo, tagliando la coda effettuate i biglietti online.
Ricordatevi di conservare sempre con voi i biglietti, vi permetteranno di salire e scendere dalle funicolari.
La prima sale molto velocemente e arriva al Morro de Urca (220m), per avere una prima visione della città. Qui potete trovare ristoranti, bar e negozietti di souvenir.

IMG_3586
Teleferica per il Morro Acucar
IMG_3600
Teleferica per Morro Urca
IMG_3589
Panoramica di Rio de Janiero

La seconda funicolare vi porterà a destinazione: Pao de Acucar (396m), questa vetta domina letteralmente tutta Rio, su entrambi i lati.
Da questa cima, la vista di Rio è ancora più affascinante, il vostro sguardo sarà ipnotizzato dal Cristo Redentore e dalle lunghissime spiagge di Copacabana, e se siete fortunati come noi anche dal sole, che renderanno il panorama un vero è proprio spettacolo…!!!

Come visitare il Cristo Redentore e Pao de Acucar ultima modifica: 2015-04-07T10:00:44+00:00 da Idea Nomade
Posted on: 07/04/2015

Rispondi

Altro... Brasile, Che cosa vedere o fare a...
#45.Da Porto Alegre a Rio de Janeiro (Bandiera Verde Oro)

Il bus parte alle 14:00 dal terminal di Porto Alegre, arriva da Rio Grande con destinazione finale Rio de Janeiro,...

Chiudi