Gracias Bolivia per averci regalato luoghi incantevoli, panorami mozzafiato e albe fantastiche. È stato bello, ma non meraviglioso passare con te queste tre settimane, però la tua gita al Salar è stata sicuramente la cosa più bella vista fino adesso in Sud America.

Gracias Bolivia

Le #2caprenelmondo in qualche parte della Bolivia

Gracias Bolivia per non averci fatto ammalare, avevamo una paura fottuta dei tuoi 4000 e 5000 mslm che ci siamo portati dietro lo diamox per 8 mesi e invece non ne abbiamo avuto mai bisogno. Solo per questo ti diciamo due volte gracias Bolivia!




Grazie, per averci sempre indiscriminato, già dal primo giorno, quando alla frontiera di Yunguyo ci hai concesso solamente 30 giorni di permesso, oppure quando al mercato ci hai lontano definendoci gringos.

Gracias Bolivia per i tuoi non sorrisi, per i tuoi non grazie, per le tue non risposte, per le tuoi continue richieste di denaro, gracias popolo boliviano, pe non averci mai fatto sentire a casa nostra.

Gracias Bolivia, per le tue docce fredde ad alta quota, per il tuo freddo pungente, per il tuo internet non funzionante, per i tuoi splendidi bus e per le tue splendide jeep, che si rompo appena le tocchi.

Grazie per tutti quei letti sporchi e freddi, per quelli ostelli sopravalutati, per la continua polvere che ho respirato, per le foglie di coca, perché senza di quelle non saremmo riuscito a fare la cacca bene tutti i giorni. Gracias Bolivia per aver legalizzato il lavoro minorale e per far nascondere il volto dei lustra scarpe.

Street Art La Paz B.

Street Art a La Paz. Lustra scarpe

Gracias Bolivia per le tucumane e saltene, hanno riempito i nostri morsi di fame durante le ore di pranzo. Gracias anche per la tua pizza, il tuo pane e per a buonissima zuppa di quinoa.

Gracias Bolivia, per averci insegnato che qui nel tuo territorio, per ottenere qualcosa bisogna lottare fino all’ultimo, anzi fino all’ultima frontiera. Non dimenticheremo mai quando ci hai voluto far pagare 150 BOB per una portiera di una jeep che non abbiamo mai rotto!

IMG_8327

Tucumane di Potosì

Gracias Bolivia, per averci fatto girare tutte le banche di La Paz, quando pensavamo che ti fossi rubato ben 500€ la prima volta e 250€ la seconda. Solo a distanza di due settimana abbiamo capito che non sei un ladro legalizzato.

Gracias Bolivia per averci dato la magnifica Isla del Sol, è stata veramente una bella sorpresa. Grazie per la fantastica giornata passata in sella ad una bicicletta nella Carretera de la Muerte, alla Valle della Luna, per Tiwanaku, per le splendide cittadine di Sucre, Potosí e Tupiza.
Ci dispiace non aver conosciuto le altre città, ma chissà, magari in un altro viaggio!

Alba nell'Isla Incahuasi

Alba nell’Isla Incahuasi, Salar deUyuni

DCIM100GOPRO

Sulla jeep con gli amici europei nel Salar de Uyuni

Ancora Gracias Bolivia, per averci fatto comprendere che forse il motivo del tuo carattere schivo, bisogna ricercarlo nella storia. Quando ogni paese confinante ti abbia rubato un pezzo di terra. Gracias Bolivia perché di essere fiero delle tue origini e delle tue tradizioni, forse un pò troppo, perché non tutti i “gringos” sono conquistadores!

Altro... Bolivia, Grazie
11.Bolivia Budget

11.Bolivia Budget. Undicesimo paese visitato e undicesimo appuntamento della nostra rubrica "budget in viaggio", questa volta è il turno della Bolivia. Il nostro budget...

Chiudi