TOP 5 Sud Est Asia

La TOP 5 Sud Est Asia, vuole essere un riconoscimento personale che facciamo a questa splendida aerea geografica, che sa sempre affascinare e regalare forti emozioni. Sicuramente il Sud Est Asiatico, che attira milioni di viaggiatori zaino in spalla, è un luogo facile da esplorare e contiene tutto ciò che un viaggiatore cerca: vulcani, spiagge, mare dalle acque cristalline, monumenti, templi etc….

Pagoda Shwedagon


In questa speciale classifica, teniamo conto solamente dei paesi visitati nel nostro giro intorno al mondo, cioè: Timor Et, Indonesia, Thailandia, Myanmar, Cambogia, Laos, Vietnam, Filippine e Hong Kong, non sono incluse Singapore e Malesia.
La classifica è suddivisa per Nazioni (inteso anche come popolazione locale), Città, Attrazioni, Natura, Monumenti, Attività, Cibi e Bevande, Spiagge e Sorprese! In tutti i casi sono scelte personale e discutibili, ma a noi piace elencarle in questo ordine!

Nazioni

#1 Myanmar: ospitale e con il sorriso sincero, valori difficili da trovare in giro per il mondo.
#2 Timor Est: forte e tenace, un paese che lotta per la sua identità.
#3 Indonesia: un paese dalle mille sfaccettature, ogni isola è un libro che si racconta.
#4 Filippine: servile ed educato, un angolo di America Latina nel Sud Est Asiatico.
#5 Cambogia: malinconico con un passato difficile, ma dal sorriso travolgente.

Città

#1 Hong Kong (Cina): claustrofobica e moderna. Il suo skyline è un concentrato esplosivo di architettura del nuovo millennio, camminare fra i suoi grattacieli ti fa sembrare di essere piccolo e impotente, vedere il cielo a HK non è sempre garantito!
#2 Bangkok (Thailandia): tradizione e progresso camminano a braccetto tra shopping center e templi buddisti. Alle 8:00 ci si ferma per ascoltare l’inno nazionale!
#3 Hanoi (Vietnam): viva e dinamica. La forte tradizione resiste all’imperialismo occidentale. Non vi preoccupate ad attraversare la strada, perché saranno le motociclette a scansarsi!
#4 Ubud (Bali): spirituale e artistica. Se cercate un luogo mistico a Bali, beh Ubud farà per voi. Mi raccomando state lontani dalle scimmie!
#5 Yangon (Myanmar): tradizionale e capitolina. Vero cuore pulsante e locomotiva del Paese, anche se non è la vera capitale del Myanmar! Masticare il betel tra uomini vestiti con il sarong, rendono unica questa città!

Attrazioni

#1 Angkor (Cambogia): non si può dire di aver visto la Cambogia o il Sud Est Asiatico se non si è andati almeno una volta all’Angkor! Non importa quanto tempo si trascorra all’interno del sito, perché da subito si è colpiti dal mistero e dalla meraviglia Khmer!
#2 Bagan (Myanmar): “uno dei luoghi più belli del mondo” (cit. Marco Polo). Aveva proprio ragione perché la routine quotidiana si mescola con la storia e la tradizione, rendono questo luogo magico e unico.
#3 Borobudur e Prambanan (Indonesia): questi templi indi-buddisti rappresentano la vera essenza dell’isola di Java. Più che templi religiosi sembrano sculture aliene, poste sulla Terra per farci sognare.
#4 Ayutthaya e Sukhothai (Thailandia): con una breve escursione da Bangkok o un viaggio nel centro della Thailandia, è possibile scoprire questi splendidi siti storici, ormai in rovina, ma che una volta rappresentavano la vera forza del regno Siam!
#5 Victoria Peak (Hong Kong): punto di partenza per esplorare dall’alto Hong Kong, non importa se sia di giorno o di notte, perché lo spettacolo è assicurato.

Natura

#1 Halong Bay (Vietnam): carsico e profondo come il mare e le montagne che si mescolano nel mare color smeraldo. Navigare tra questi fiordi ti farà sembrare di essere in una fiaba tra draghi e principesse.
#2 Terrazzamenti di Sapa (Vietnam): come un pettine che accarezza i capelli di una donna, così i terrazzamenti di riso di Sapa rendono affascinante la montagna.
#3 Lago Inle (Myanmar): il tempo in questo lago si è fermato nelle palafitte, qui le persone vivono in simbiosi con l’acqua e le barche. 
#4 Chocolate Hills (Filippine): dolci come cuori di cioccolato, queste colline sono uno spettacolo della natura, uniche e imperdibili in un  viaggio a Bohol!
#5 Underground River (Filippine): una delle sette meraviglie naturali del mondo, bellissimo navigare il fiume sotterraneo più lungo del mondo, attraverso stalattiti e stalagmiti.




Monumenti

#1 Campo di Sterminio di Phom Penh (Cambogia): tappa necessaria per capire meglio questo paese. Qui è impossibile non commuoversi, perché noi tutti dobbiamo indignarci davanti a questi soprusi.
#2 Palazzo Reale di Bangkok (Thailandia): è il posto più spettacolare di Bangkok. La prima cosa che sorprende del Palazzo Reale di Bangkok è che non è un singolo edificio, ma un vero è proprio tripudio di architettura thai!
#3 Golden Rock (Myanmar): luogo di culto e di pellegrinaggio, vedere questa roccia sospesa nel vuoto, toglie il fiato.
#4 Fataluku Houses (Timor Est): monumenti di Timor Est, queste case poco conosciute ai viaggiatori, sono resistiti all’attacco dell’Indonesia, rendendo questo stile architettonico il vero simbolo del paese.
#5 Mausoleo di Ho Chi Minh (Vietnam): venerato come un dio e imbalsamato contro il suo volere, il Mausoleo di Ho Chi Minh è una delle prime cose da fare durante un viaggio in Vietnam, per capire meglio le sue origini e la sua gente.

Attività

#1 Escursione Phi Phi Island (Thailandia): quante volte siamo stati abbagliati da Leonardo DiCaprio e dal film “The Beach”? Con questa escursione in giornata da Phuket è possibile rivivere tutto ciò.
#2 Rito Sacrificale di Tana Toraja (Indonesia): se volete comprendere meglio la differenza tra la vita e la morte, l’unica cosa da fare è recarvi a Sulawesi, più precisamente a Tana Toraja e assistere ad un cerimoniale funebre. Non adatto ai deboli di cuore!
#3 Snorkelling nell’arcipelago di Bacuit (Filippine): avventuroso e divertente nuotare nelle baie carsiche di questo arcipelago, meglio ancora se siete dei sub, qui c’è sempre qualcosa da scoprire!
#4 Escursione in moto nel Vietnam Centrale (Vietnam): questo circuito in motocicletta attraverso il Vietnam Centrale (denominato anche Triangolo d’Oro) vi farà scoprire un angolo nascosto di questo splendido paese: montagne, spiagge, storia e arte culinarie.
#5 Treno in Bambù (Cambogia): non importa essere adulti o bambini per sfrecciare a tutta velocità sui binari tutti storti e consumati a bordo di una tavola di bambù. Un’esperienza unica.

Cibi e Bevande

#1 Pad Thai (Thailandia): piatto nazionale thailandese, economico e squisito in tutte le sue versioni, inoltre non è piccante…!
#2 Fried rice e noodles (SEA): li troverete in ogni angolo del sud Est asiatico, piccante o meno, con carne o vegetale, compaiono sempre su tutti i menu!
#3 Insalate birmane (Myanmar): particolari e stuzzicanti, tanto quanto i suoi ingredienti, come la squisita insalata con foglie di the.
#4 Baguette indocinese (Cambogia, Laos, Vietnam): con carne, con pesce o semplicemente con verdure lesse e maionese. Questo panino è da mangiare rigorosamente seduti su uno sgabello di plastica ai bordi delle strada.
#5 Durian (SEA): non si può dire di aver viaggiato nel Sud Est Asiatico, se non si ha mai provato il Durian. Dolce, puzzolente e nauseante al punto giusto!  

Spiagge

#1 Maya Beach (Thailandia): una delle spiagge più famose del SEA, rimane un luogo paradisiaco, nonostante il travolgente numero di turisti!
#2 Las Cabanas Beach (Filippine): spiaggia bianca, mare azzurro e tranquillità la fanno da padrona.
#3 Otres Beach (Cambogia): selvaggia al punto giusto, acque calde e bassi fondali sono ideali anche per i bambini.
#4 Dumaluan Beach (Filippine): sabbia bianca e mare turchese sono i tipici scenari di un depliant turistico.
#5 Cui Dai Beach (Vietnam)questa particolare spiaggia  con sacchi di sabbia, richiama in mente lo sbarco degli americani in Vietnam.

Sorprese

#1 Dien Bien Phu (Vietnam): vera sorpresa del Vietnam. In questa piccola cittadina ancora fuori dalle rotte turistiche è possibile respirare la vera aria vietnamita, composta da persone che hanno lottato per l’indipendenza.
#2 Dili (Timor Est): capitale di Timor Est, un pò triste e malinconica come il suo lungomare, questa città ti sorprende per il calore della sua gente.
#3 Kompong Cham (Cambogia): la terza città della Cambogia è appollaiata sulle rive del Mekong, qui la cultura islamica si mischia a quella buddista, nel pieno rispetto delle regole civiche, un vero esempio per tutti!
#4 Vang Vieng (Laos): nascosta tra grotte , risaie e montagne, Vang Vieng è il luogo ideale per scoprire un angolo nascosto del Sud Est Asiatico.
#5 4000 Isole (Laos): queste 4000 isole tra Laos e Cambogia, sono il luogo ideale dove potersi riposare su amaca, bevendo una birra e leggendo un libro, proprio davanti al Mekong.

TOP 5 Sud Est Asia ultima modifica: 2016-10-26T12:00:32+00:00 da Idea Nomade
Posted on: 26/10/2016

Rispondi

Altro... Blog
Il Durian o lo ami o lo odi…

E' questo, quello che ho sempre sentito dire del durian: o lo ami o lo odi, non c'è una via...

Chiudi