Quando si compiono i 18 anni,  la maggioranza dei giovani sogna di prendere subito la patente e possedere l’automobile dei propri sogni, io al contrario, non l’ho mai desiderato.
Ed eccomi qua arrivata all’età di 36 anni ad utilizzare solamente i mezzi pubblici, la bicicletta e ovviamente i piedi (il miglior mezzo in assoluto).


Di sicuro all’inizio non è stata una propria vera scelta ma la conseguenza di una paura: avevo spesso incubi di trovarmi in mezzo al traffico, travolta dalle altre macchine; poi con il passare degli anni questa paura si è trasformata in un punto di forza, quasi di vanto: riuscire ad essere indipendenti senza una macchina, risparmiare soldi e aiutare l’ambiente.
Ovviamente questa scelta, deriva anche dal fatto di abitare in centro città: negozi, mezzi pubblici e ogni tipo di necessità si trovano vicino a casa.
Il lavoro? Purtroppo non è vicino ma grazie alla metropolitana (la renderei obbligatoria, nei centri abitati da più di 700 mila persone) ci impiego davvero poco.
Mi ritrovo quindi, ogni giorno alla fermata dell’autobus, circondata sempre dagli stessi visi: muratori, badanti o semplici pendolari delle 6 del mattino; studenti e mamme alle 7.30!
Alcuni ascoltano la musica, altri giocano con il telefonino, pochi leggono un libro. A volte, ti capita di scambiare due parole con il tuo vicino: il tempo, il traffico, la crisi: semplicemente la voglia di comunicare, mentre i tuoi occhi guardano fuori dal finestrino.
“Sento di far parte di questa società” questa frase mi è stata detta da una persona, che ad un certo punto della sua vita, ha iniziato a prendere i mezzi pubblici per recarsi al lavoro; è vero, ma non ci avevo mai pensato, perché è sempre stata una costante della mia vita: essere parte del tutto, osservare le persone che ti circondano e la tua città. Dopo una lunga giornata di lavoro prendere la metro

Metro Torino

Metro Torino

ti permette di non pensare al traffico, di non arrabbiarti inutilmente con gli altri automobilisti ma al contrario di distrarti, prima di scendere alla propria fermata.
Certo è inutile negare che, in certi momenti, ho desiderato anch’io possedere una macchina, che mi trasportasse velocemente nel luogo desiderato: quando aspetti invano l’autobus durante i giorni di pioggia o al contrario con 40° all’ombra; quando il pullman non arriva e tu aspetti, aspetti e arrivi in ritardo al lavoro; quando non riesci a salire perché il tram è talmente pieno da non riuscire a muoversi; quando programmano gli scioperi dei mezzi pubblici ma alla fine sono sempre riuscita ad arrangiarmi:  utilizzando o la bici o il taxi (certamente caro ma comodo).
Torino, città in cui vivo, è dotata di una rete capillare di autobus e tram, dal 2006 si è aggiunta la prima e unica linea metropolitana. Quasi tutte le linee iniziano a circolare dalle 5 del mattino e terminano alle ore 24. I biglietti per le corse si possono acquistare nelle edicole, tabaccherie ed alcuni esercizi pubblici; il costo varia in funzione della tratta che si percorre, dalla durata della corsa e da quanti biglietti si acquistano (il carnet di 15 conviene).
Inoltre per chi utilizza i mezzi quotidianamente c’è la possibilità di acquistare degli abbonamenti (mensili, annuali)che coprono le varie tratta; io ovviamente ho optato per questa scelta, utilizzando i mezzi tutti i giorni.
Ci sono alcuni aspetti del sistema dei mezzi pubblici torinese da migliorare: maggiore e quotidiana informazione telematica sui percorsi, sull’arrivo, sugli eventuali ritardi dei vari mezzi. Inoltre aumenterei le corse, soprattutto negli orari notturni.
Se vi capita di passare per Torino, o per turismo o per lavoro potrete trovare ulteriori informazioni sul sito della GTT.
In conclusione penso che scegliere i mezzi pubblici per muoversi in città sia una scelta importante non solo dal punto di vista economico ma anche per l’inquinamento, inoltre è un ottimo modo per socializzare…

More in Blog
I Tatuaggi, una moda infinita

I tatuaggi sono sempre di moda. Forse oggi giorno fin troppo e sempre ricercati da diverse persone, specie i giovani! Ditemi...

Close