Adelaide “take it easy”

Adelaide, rispetto alle altre città australiana, è nata non per svolgere la funzione di colonia penale, ma fu fondata da una società privata britannica per accogliere nuova forza operaia dalla madre patria.
Questo fatto è da sempre considerato un vanto per gli abitanti di Adelaide.

IMG_2215
Central Market di Adelaide

Di primo impatto Adelaide, rispetto a Sydney e Melbourne, sembra essere più tranquilla, con un ritmo di vita molto più rilassato, soprattutto nelle zone vicino al mare, come Glenelg o Semaphore, quest’ultimo è il quartiere dove abbiamo trascorso due notti grazie all’ospitalità di Rory di Couchsurfing.
La via che va direttamente alla spiaggia è piena di negozi hippy e si possono incontrare personaggi davvero stravaganti.

IMG_1899
Spiaggia di Semaphore

Port Adelaide è una zona portuale che dista a circa 15 km dal centro, si raggiunge comodamente con il treno.
In passato zona malfamata, ora è stata totalmente rinnovata, utilizzando i vecchi magazzini come centri di arte moderna, locali e ristoranti alla moda.
Molto piacevole passeggiare lungo il porto, osservando gli antichi vascelli e i graffiti dipinti sui muri.
Per raggiungere Port Adelaide, bisogna prendere il treno in direzione Outer Harbour, il costo del biglietto di sola andata è di 5,20$ AUD p/p nelle ore di punta e 3,30$ AUD p/p negli altri orari.

IMG_1911
Faro di Port Adelaide
IMG_1915
Antico vascello

L’urbanistica di questa città è particolare, ed è stata ideata dal fondatore di Adelaide, infatti il centro cittadino è circondato da parchi che permettono di rendere l’aria più respirabile, ma nello stesso tempo ad allontanare i quartieri residenziali dal centro.
Tutte le attrattive principali si possono raggiungere semplicemente a piedi, infatti il downtown è molto piccolo.




Da non perdere assolutamente è il Central Market, il mercato più importante e chic di Adelaide. Ospitato in uno splendido edificio in mattoni rossi, il mercato vanta parecchi negozi e bancarelle multietniche, dove si possono acquistare prodotti alimentari autoctoni e di altri paesi.
Abbiamo scovato un negozio che vendeva solo prodotti italiani e assomigliava molto alle nostre salumerie.
Oltre alla bancarelle si trovano piccoli ristoranti dove consumare un pasto veloce e  si possono ammirare bellissimi graffiti.
Il Central Market (da Martedì al Sabato e il Venerdì con apertura serale) è all’interno del quartiere popolare cinese, ricco di ristoranti asiatici di ogni genere.

IMG_2113
Banco di salumi e formaggi
IMG_2018
Porta d’ingresso a Chinatown

La via pedonale Rundle Mall è un susseguirsi di centri commerciali, negozi e ristoranti, ospitati in grattacieli, ma anche edifici di epoca vittoriana come la splendida Adelaide Arcade; alla fine di Rundle Mall si trova il Rundle Lanterna, un edifico che s’illumina con energia rinnovabile. Per la strada si trovano vari artisti di strada, chi suona la chitarra, chi improvvisa uno spettacolo di magia e chi si traveste.
Una via da non perdere, sempre nelle vicinanze è Leigh Street, inconfondibile, con i suoi edifici in stile vittoriano.

IMG_1951
Rundle Mall
IMG_1960
Adelaide Arcade
IMG_1993
Rundle Lanterna, noi sinceramente non l’abbiamo mai visto illuminato!
IMG_2186
Casa di Leigh Street

Vicino alla stazione ferroviaria si trova una zona con edifici e piazza moderne, tra cui Festival Plaza e Festival Theatre, dove durante il famoso Festival dell’Arte, si esibiscono diversi artisti.
Nella piazza Victoria Square si può ammirare la l’edificio con la Torre dell’Orologio che ospita la Posta e sempre nella stessa zona, la Town Hall.

IMG_1932
Festival Plaza
IMG_2159
Victoria Square
IMG_2169
Clock Tower

Abbiamo visitato l’Art Gallery of South Australia (ingresso libero), dove si trovano diverse opere sia di artisti nazionali che internazionali, tra cui arte islamica, giapponese e aborigena. L’aspetto interessante di questo museo è la mescolanza degli stili in ogni sala, infatti si possono ammirare quadri di arte classica accanto ad opere moderne.

IMG_2083
Art Gllery of South Australia

Adelaide non ha sicuramente tutte le attrattive turistiche che si possono ammirare a Melbourne o a Sydney ma è molto piacevole passeggiare per le strade, osservare le varie case in stile vittoriano, gironzolare tra i negozi vintage e di antiquariato e assaporare meglio il “take it easy” australiano.

Adelaide “take it easy” ultima modifica: 2016-02-29T10:04:28+00:00 da Idea Nomade
Posted on: 29/02/2016

Rispondi

Altro... Australia
#372.Da Kangaroo Island ad Adelaide (La fine del #RoadTrip)

Oggi abbiamo fatto 13! E' il tredicesimo giorno del nostro #RoadTrip con la nostra #AustraliaTuttaInstrada. Dobbiamo fare l'ultimo viaggio: da Kangaroo...

Chiudi