Zaino, mio fedele e inseparabile compagno di sventura, mia dimora sacrificale, come il “guscio’” di una tartaruga, contenente poche cose necessarie che mi consentiranno con facilità di spostarmi e di trovarmi a mio agio in ogni situazione.

Immagine by Deuter


Concentrato ed essenziale. Ci si deve spogliare della maggior parte degli oggetti di uso quotidiano e aprirsi in tutti i sensi all’attraversamento di nuovi spazi.



Io avrò con me due zaini che svolgeranno due distinti compiti:
Zaino Casa: per il vestiario, kit di primo soccorso e materiale per la toilet;
Zaino Ufficio: per tutti gli apparecchi elettronici e accessori vari.

Zaino Casa

IMG_2217IMG_2221Nello zaino casa, bisogna mettere il minimo indispensabile, anche perché quando si fanno gli spostamenti bisogna avere il minor peso possibile sulle spalle. In questo zaino ci devono stare tutti gli abiti necessari al viaggio, più attrezzatura di salute e benessere, quali il kit di primo soccorso e il beauty.

Siccome il peso è un fattore fondamentale, ho optato per uno zaino leggero e con una buona capienza, ecco perchè ho scelto il Futura Pro 42l.
Questo favoloso zaino è ideato per lunghi trekking di più giorni.
Il sistema Aircomfort Flexlite unisce ventilazione sulla schiena (fantastico da provare in estate), flessibilità, comfort e un comodo trasporto.

Dettagli:
-compatto e di forma anatomica;
-cintura Pull-Forward permette la chiusura facile;
-cinghie di compressione laterali sulla cintura;
-spallacci 3D AirMesh di forma anatomica con regolatori di carico;
-tasche a soffietto laterali, io metto la borraccia in una e il coprizaino da viaggio nell’altra;
-tasca esterna e interna sul coperchio;
-zip con tasca frontale;
-vano inferiore separato utile per depositare i sandali, il sacco a pelo oppure per riporre gli abiti sporchi;
-attacco per piccozza e bastoncini;
-parapioggia removibile;
-peso 1740 gr;
-prezzo: 139,00 €

IMG_2225IMG_2223

 

 

 

 

Zaino Ufficio

360x500_4407_TransAlpine25_4700_13

Foto by Deuter

Il Transalpine 25l è molto leggendario tra gli escursionisti, è stato originariamente progettato per gite alpine, ma è anche un vero e proprio tuttofare adatto a qualsiasi attività. Lo zaino essendo compatto e confortevole garantisce una ottima ergonomia sulla schiena ed è ben organizzato, attraverso soluzioni di tasche ovunque, tra cui una a scomparto con chiusura lampo sul retro.

Dettagli:
-airstripes posteriore con sistema di ventilazione;
-parapioggia rimovibile con catarifrangente;
-tasca con zip nella parte posteriore, ideale per riporre materiale cartaceo;
cinghie confortevoli con contorni sfumati
-cinghie di regolazione;
-cinghie di compressione;
-portacasco con cinghie;
-due tasche frontali con zip, ideale per gli oggetti di uso frequente;
-catarifrangenti 3M;
-scomparto interno per il netbook o pc da 13′ max;
-fodera interna luminosa per una maggiore visibilità;
-tasche a rete laterali, anche sul cinturone;
-predisposizione per i sistemi di idratazione;
-vano inferiore utile per riporre il k-way;
-peso 1100 gr;
-prezzo: 105,00 €

Vi posso garantire che sono due ottimi zaini, già testati in viaggio e in bicicletta, caricati a più non posso e utilizzati anche con la pioggia, è posso proprio confermare la loro robustezza e qualità.

E’ vero, che avrei anche potuto risparmiare, ma in questi casi  è meglio non lesinare qualche euro, visto che sono le nostre case e i nostri uffici!
Se ti interessa la versione femminile, questo è lo zaino di Roberta, invece se sei ancora indeciso su quale bagaglio scegliere, questo articolo ti può aiutare.  Guarda qui la mia “packing list” del giro del mondo!

More in Attrezzatura
Lo Zaino di Roberta

La scelta dello zaino adatto a contenere la “tua casa” per un lungo viaggio, non è affatto una scelta semplice....

Close