Piura: la pronuncia errata di Perù

Piura deriva dalla parola quechua “Pirhua” che significa granaio, infatti nei tempi più antichi Piura era una base di approvvigionamento del popolo Quechua.
Infine esiste una versione che il nome Piura o Pirhua, pronunciato male sia l’origine del nome Perù!

IMG_9593
Plaza de Armas

Questa piccola cittadina sorge in mezzo al deserto, con un clima decisamente caldo e una vegetazione arida, proprio in queste terre Francisco Pizarro e il suo esercito, fondarono la prima città spagnola in territorio peruviano, chiamandola San Miguel.
Piura non presenta molte attrattive turistiche, il suo centro storico pero è molto tranquillo, con strade acciottolate e alcuni edifici coloniali.

IMG_9591
Cattedrale di Piura
IMG_9550
Ammiraglio Grau

Come in ogni città del Perù, la Plaza de Armas è la piazza principale, in cui si trova sempre la cattedrale, il Municipio e alcune banche.
A Piura la Cattedrale fu eretta nel 1588, invece il Municipio è ubicato in una struttura più moderna e recente.
La piazza è animata soprattutto verso il tardo pomeriggio, quando inizia a fare un po più fresco, vicino a questa piazza si trova la Plaza Pizarro, dedicata a Francisco Pizarro, che fondò Piura nel 1532.
Un altro monumento importante che si trova in centro è la statua dedicata all’importante ammiraglio Grau, eroe della guerra del Pacifico contro il Cile.

Ultima nota, purtroppo negativa è che Piura gode la fama di città pericolosa.
Anche se a noi non è successo niente, sono molto frequenti i casi di scippi o furti, quindi fate molto attenzione anche di giorno e girate sempre con il minimo indispensabile.
Il centro storico si gira piacevolmente a piedi, se invece volete prendere il taxi o il tuktuk, dovrete sempre contrattare il prezzo, non esiste un tassametro.
Piura è anche famosa per i suoi limoni verdi, questi sono anche i limoni utilizzati in tutto il Perù per realizzare il famoso “ceviche”, che bontà! Da provare…

Catacaos
Questo piccolo villaggio si trova a 12 km da Piura e lo si può raggiungerlo con dei collettivi che partono dalla vicina via dei bus.
Partono quando sono pieni e costano 4 PEN p/p a/r.

IMG_9573
Cappelli tradizionali in paglia di Catacaos
IMG_9584
Facciata della Cattedrale
IMG_9562
Cattedrale di Catacaos

È stata proclamata capitale dell’artigianato della regione. Infatti sia nel mercato sia nelle viuzze, vicine a Plaza de Armas, si possono comprare ottimi tessuti, oggetti in legno e i tipici sombreri di questa zona.
Il suo centro è davvero molto carino, vie acciottolate, edifici coloniali e ovviamente Plaza de Armas, il fulcro della vita di questo villaggio. La cattedrale che si affaccia sulla piazza è molto grande e maestosa.

Posted on: 31/08/2015

Rispondi

Altro... Perù
#187.Da Loja a Piura, via Macarà (Dall’Ecuador al Perù)

Questa volta siamo stati veramente fortunati con il couchsurfing, tanto che per una volta ci dispiacere andar via. Si avevamo...

Chiudi