Cucina

Assaggi da tutto il Mondo: istruzioni per l’uso!

Una delle mie tante passioni, mentre sono in viaggio, è sicuramente quella del cibo, con tutte le sue sfumature…
Se viaggiare e cucinare sono un’arte, mangiare lo è ancora di più. Nonostante io non sappia preparare neanche un uovo fritto e non sento il desiderio d’imparare, apprezzo moltissimo le persone che si dedicano con anima e corpo a quest’attività.

Continue reading

Il Durian o lo ami o lo odi…

E’ questo, quello che ho sempre sentito dire del durian: o lo ami o lo odi, non c’è una via di mezzo!
In effetti -era l’anno 2010- quando ho visto per la prima volta il durian nelle bancarelle di Singapore e Kuala Lumpur.
All’inizio, non era un frutto di cui conoscevo bene le caratteristiche, anche perché l’Asia è nota per avere alcuni frutti esotici che non si trovano in nessun’altra parte del mondo, come ad esempio il longan, il salak, il pitaya (più comunemente conosciuto come Dragon Fruit), e tantissimi altri che non conoscono neanche il loro nome esatto come il Mangusta.

12498309184_5bb62233f3_o
Il durian è facilmente riconoscibile dal colore verde e dalla buccia a punta

Continue reading

Street Food Brasiliano

Se siete amanti dello street food, il Brasile è il paese che può fare al caso vostro!
Ad ogni angolo di strada si possono incontrare delle bancarelle che vendono cibo da strada, perfino delle mini pasticcerie ambulanti. Potete trovare questi cibi non solo nelle bancarelle, ma anche nelle lanchonete (tavole calde).
È difficile fare un elenco completo dei cibi che potete assaggiare, ma questi sono quelli che abbiamo provato noi dello street food brasiliano.

IMG_4097

Continue reading

Helado Argentino

Amanti del gelato, è arrivato il momento di assaggiare l’helado argentino. Possiamo confermare che la sua fama di helado (gelato), simile a quello italiano è effettivamente rispettato.
Si può subito notare, anche da fuori che le heladerie (gelaterie), hanno una certa assomiglianza con quelle italiane, anche solamente dal nome: Freddo, Cremolatti e Saporericco.

IMG_2607

Continue reading

Riso Zafferano e Salsiccia

Il riso zafferano e salsiccia è un primo piatto nutriente e appetitoso, una ricetta adatta al periodo autunnale e invernale, quando si ha bisogno di qualche caloria in più per riscaldarsi e ristorarsi.
Il risotto allo zafferano e salsiccia è una ricetta di facile esecuzione e in genere incontra il gusto di tutti.

Ricetta:
Difficoltà: Molto Bassa
Preparazione: circa 10′
Cottura: 10’+25′ cottura
Costo: Basso

Ingredienti per 4 persone:
400 gr. di riso Arborio
300 gr. di salsiccia
2 bustine di zafferano
5 cucchiai di olio evo
3 scalogni
50 gr di burro
mezzo bicchiere di vino bianco
1 litro di brodo di carne
1/2 bicchiere di vino bianco
4 cucchiai di parmigiano per la spolveratura finale
sale e pepe q.b.

IMG_2234

Per preparare un buon riso zafferano e salsiccia, iniziate tritando lo scalogno e ponendolo in un ampio tegame assieme all’olio e a 20 g di burro, fatelo dorare a fuoco molto basso, finché non diventa trasparente.

IMG_2238
Sbriciolatevi dentro la salsiccia privata della pelle.
Cuocete la salsiccia per 4 minuti, sgranandola bene con un cucchiaio di legno, quindi aggiungete il riso e un pizzico di sale.

IMG_2242

Fatelo tostare per un paio di minuti, poi alzate la fiamma e sfumate con del vino bianco.

IMG_2245
Quando il vino sarà evaporato versatevi qualche mestolo di brodo caldo e fate cuocere per 20-25 minuti, mescolando spesso e aggiungendo altro brodo ogni volta che quello precedente si è assorbito.

IMG_2248

Quando il riso sarà quasi cotto sciogliete lo zafferano all’interno del tegame, continuando sempre a mescolare. Aggiustate di sale. Completate con il restante burro e tre cucchiai di parmigiano, mescolate bene finché il risotto non sarà ben mantecato, quindi spegnete il fuoco e fate riposare per un minuto.
Servite il risotto allo zafferano e salsiccia spolverizzato con altro parmigiano grattugiato.

Risotto con la Zucca

Il risotto con la zucca, oltre ad essere un piatto “must” di Halloween, è anche un tipico piatto lombardo, dal gusto dolce e raffinato, ma è anche un piatto vegano, basta non aggiungere il burro e il parmigiano!

Il risotto con la zucca è un primo piatto perfetto per la stagione autunnale e invernale. La zucca è un ortaggio molto versatile, apprezzato soprattutto nel nord Italia, viene utilizzata per preparare primi piatti, secondi o dolci.
Particolarmente famoso è il riso alla zucca alla mantovana, un piatto veramente prelibato, semplice da preparare che richiede poco tempo e poco denaro.

Ricetta:
Difficoltà: Molto Bassa
Preparazione: circa 20′
Cottura: 15’cottura

Costo: Basso

Ingredienti per 4 persone:

Ingredienti

400 gr. di riso Arborio
400 gr di Zucca
5 cucchiai di olio evo
3 scalogni
una noce di burro per la mantecatura
mezzo bicchiere di vino bianco
1 litro di brodo vegetale
4 cucchiai di parmigiano
sale e pepe q.b.

Mettete a scaldare il brodo, nel frattempo sbucciate la zucca e tagliatela a dadini molto piccoli.
In una casseruola, versale l’olio e fate rosolare lo scalogno, aggiungete i cubetti di zucca e bagnate con il brodo, stufate il tutto per 5 minuti. Salare e pepare.
Soffritto con BrodoQuando la zucca si sarà appena ammorbidita, unite anche il riso e lasciate che assorba il liquido contenuto nella padella. Quindi versate il vino e sfumate. Cominciate dunque a versare il brodo, un mestolo alla volta, fino a quando il vostro riso sarà cotto, all’incirca dopo 15 minuti.
A cottura ultimata, spegnete il fuoco e mantecate il risotto con il burro e spolverate con il parmigiano. Lasciate riposare qualche minuto prima di portare in tavola il vostro risotto alla zucca.